Aspettando Euro 2024 – Le magnifiche 24: Spagna

-

COME SI È QUALIFICATA

Vincitrice del gruppo A con 21 punti, davanti alla Scozia di 4 lunghezze. Joselu e Álvaro Morata migliori marcatori spagnoli con 4 reti ciascuno.


NELLE EDIZIONI PRECEDENTI

Il trionfo di Euro 2008.

Undicesima partecipazione, detiene il record di successi: 3 (1964, 2008 e 2012) come la Germania.


LA STELLA

Pedri, 21 anni. Mezzala dall’ottima tecnica individuale, è stato paragonato a Michael Laudrup rispetto al quale gli manca maggiore efficacia offensiva. Uno dei numerosi talenti d’eccellenza sfornati dalla Spagna nell’ultimo lustro.


DA SEGUIRE

Lamine Yamal, 16 anni. Fenomeno di precocità, compirà 17 anni a luglio. Svaria nella parte destra dell’attacco, è il più giovane giocatore e realizzatore nella storia della Nazionale spagnola.


IL C.T.

Luís De la Fuente, 62 anni. Già difensore di Athletic Bilbao e Siviglia negli anni ’80 e ’90, ha iniziato proprio nella squadra B del club basco il percorso in panchina. Dopo aver ottenuto allori continentali con Under 19 e Under 21, è stato scelto nel dicembre 2022 come nuovo ct della Nazionale A dopo il Mondiale in Qatar.


PROBABILE FORMAZIONE

(4-3-3): Unai Simón; Dani Carvajal, Le Normand, Laporte, Álex Grimaldo (Cucurella); Gavi, Rodri, Pedri (Fabián Ruiz); Ferran Torres, Morata, Oyarzabal.

LA ROSA

PORTIERI

  • 1 RAYA, David. 15.9.1995, Arsenal (ING) | Di proprietà del Brentford, ha sempre e solo militato in Inghilterra. Le buone prove nei biancorossi gli hanno aperto le porte della Roja nel 2022. 5 presenze in Nazionale.
  • 13 REMIRO, Álex. 24.3.1995, Real Sociedad | Colonna della Real Sociedad da 5 stagioni, ha iniziato in Tercera División nel Basconia. Ha debuttato in Nazionale contro il Brasile a marzo, unica presenza finora.
  • 23 UNAI SIMÓN. 11.6.1997, Athletic Bilbao | Titolare all’ultimo Europeo e al Mondiale in Qatar, è stato il miglior portiere dell’ultima Liga vincendo il Trofeo Zamora. 39 presenze in Nazionale.

DIFENSORI

  • 12 ÁLEX GRIMALDO. 20.9.1995, Bayer Leverkusen (GER) | Esterno sinistro. Scuola Barcellona, lanciato dal Benfica ed esploso a Leverkusen: nell’ultima Bundesliga – vinta – ha segnato 10 reti e servito 13 assist. 3 presenze in Nazionale.
  • 24 CUCURELLA, Marc. 22.7.1998, Chelsea (ING) | Laterale sinistro, adattabile anche a destra. Pagato ben 55 milioni di sterline più bonus dal Chelsea 2 anni fa. 3 presenze in Nazionale.
  • 2 DANI CARVAJAL. 11.1.1992, Real Madrid | Esterno destro. Leggenda del Real, con cui ha appena vinto la sua sesta Champions: record ex aequo. Tranne una stagione a Leverkusen, ha sempre indossato la stessa maglia. 43 presenze in Nazionale.
  • 5 DANI VIVIAN. 5.7.1999, Athletic Bilbao | Centrale. Basco, ha appena concluso la terza annata da titolare nella Liga. Ha esordito con la Spagna a marzo contro la Colombia. 2 presenze in Nazionale.
  • 22 JESÚS NAVAS. 21.11.1985, Siviglia | Laterale destro. Ex ala, riconvertito da diversi anni. Mito del Siviglia, di cui è primatista di gare ufficiali. Unico superstite delle vittorie al Mondiale 2010 e all’Europeo 2012. 52 presenze e 5 reti in Nazionale.
  • 14 LAPORTE, Aymeric. 27.5.1994, Al Nassr (ASA) | Centrale. Nato in Francia, bisnonni baschi, ha ripercorso le orme di Lizarazu come francese nell’Athletic Bilbao. Ha scelto di rappresentare la Spagna nel 2021. 28 presenze e una rete in Nazionale.
  • 3 LE NORMAND, Robin. 11.11.1996, Real Sociedad | Centrale. Altro francese rivelatosi nei Paesi Baschi, naturalizzato spagnolo dal 2023. Candidato per un posto di titolare. 10 presenze e una rete in Nazionale.
  • 4 NACHO. 18.1.1990, Real Madrid | Centrale. Una vita al Real, iniziata nel vivaio. Ha sollevato da capitano l’ultima Champions: con Modric è il più titolato nella storia del club con 26 trofei, poco spazio però nella Spagna. 24 presenze e una rete in Nazionale.

CENTROCAMPISTI

  • 15 ÁLEX BAENA, 20.7.2001, Villarreal | Mezzala sinistra-centrale. Elemento offensivo, eclettico. Ben 14 assist nell’ultima Liga, è un fedelissimo del Villarreal, lasciato solo per un anno nel Girona. 3 presenze e una rete in Nazionale.
  • 8 FABIÁN RUIZ. 3.4.1996, Paris Saint-Germain (FRA) | Mezzala. Ben conosciuto per i trascorsi al Napoli, non ha vissuto un’annata esaltante a Parigi. De la Fuente tiene il suo mancino in considerazione. 22 presenze e una rete in Nazionale.
  • 25 FERMÍN LÓPEZ. 11.5.2003, Barcellona | Centrocampista centrale, tecnico e dinamico. Cresciuto nella cantera del Barça, ha segnato 8 gol nell’ultima Liga. Ha esordito mercoledì contro Andorra. Una presenza in Nazionale.
  • 6 MERINO, Mikel. 22.6.1996, Real Sociedad | Centrocampista centrale. Bravo in entrambe le fasi, ha vissuto delle esperienze con Borussia Dortmund e Newcastle. Dal 2018 alla Real Sociedad. 20 presenze e una rete in Nazionale.
  • 20 PEDRI. 25.11.2002, Barcellona | Centrocampista offensivo. Creatore di gioco superbo, dal bagaglio ricchissimo, ha suscitato paragoni per il suo stile con grandi ex Barça del passato. 19 presenze in Nazionale.
  • 16 RODRI. 22.6.1996, Manchester City (ING) | Centrocampista centrale. Inclinazione difensiva, è una colonna del City di Guardiola e tra gli interpreti del ruolo più rispettati al mondo. 49 presenze e 3 reti in Nazionale.
  • 18 ZUBIMENDI, Martín. 2.2.1999, Real Sociedad | Centrocampista centrale. 4 gol nell’ultimo campionato, colonna della Real Sociedad con cui ha vinto la Coppa del Re nel 2020. 6 presenze in Nazionale.

ATTACCANTI

  • 10 DANI OLMO. 7.5.1998, Red Bull Lipsia (GER) | Ala destra. Ha giocato finora in Croazia e Germania. Reduce da un problema muscolare, 4 gol e 5 assist nell’ultima Bundesliga. 33 presenze e 8 reti in Nazionale.
  • 11 FERRAN TORRES. 29.2.2000, Barcellona | Ala destra. Ottimo dribblatore, veloce, creativo, vede la porta più con la Spagna che nel club. Appena 1.204 minuti nella Liga appena conclusa. 41 presenze e 19 reti in Nazionale.
  • 9 JOSELU. 27.3.1990, Real Madrid | Prima punta. Bomber giramondo, è arrivato nella rappresentativa a 33 anni. Nato a Stoccarda, maestro nel posizionamento. Lui e Dani Carvajal hanno sposato due sorelle. 10 presenze e 5 reti in Nazionale.
  • 7 MORATA, Álvaro. 23.10.1992, Atlético Madrid | Punta centrale. Attaccante elegante ed efficace, capitano e bomber della squadra. Un ottimo giocatore, apprezzato anche in Italia nella Juventus. Terzo Europeo per lui. 72 presenze e 34 reti in Nazionale.
  • 21 OYARZABAL, Mikel. 21.4.1997, Real Sociedad | Prima punta, adattabile in posizione più defilata. Mancino, simbolo e capitano della Real Sociedad, con cui è prossimo ai 100 gol ufficiali. 29 presenze e 10 reti in Nazionale.
  • 26 PÉREZ, Ayoze. 29.7.1993, Betis | Esterno sinistro. Originario delle Isole Canarie, ha disputato diverse stagioni in Inghilterra. Al Betis dal 2023, è stato il soggetto di un comedy drama basato su una storia vera accaduta a Newcastle. Ha esordito in Nazionale a marzo, segnando contro Andorra: unica presenza per lui.
  • 17 WILLIAMS, Nico. 12.7.2002, Athletic Bilbao | Punta esterna, a suo agio sulla fascia sinistra. Nato a Pamplona da genitori ghanesi, porta sulla maglia il cognome Williams Jr. per distinguersi dal fratello Iñaki che gioca con lui a Bilbao. 13 presenze e 2 reti in Nazionale.
  • 19 YAMAL, Lamine. 13.7.2007, Barcellona | Attaccante di fascia destra. Giovanissimo gioiello del Barça, mancino, di padre marocchino e madre della Guinea Equatoriale. A 16 anni e 57 giorni è diventato il più giovane giocatore e realizzatore nella storia della Spagna. 6 presenze e 2 reti in Nazionale.
Fabio Ornano
Fabio Ornano
Cagliaritano, classe '81. Pazzo per Brera, Guerin Sportivo e Panini. Da anni membro di MP: principalmente ed inevitabilmente, per scrivere sulla storia del calcio. Italiano ed internazionale.

Un mestiere infame. E vi spieghiamo il perché

Il calcio è una passione che porti con te da bambino, seguendolo allo stadio o alla TV, sognando di diventare, da grande, uno dei...
error: Content is protected !!