Premier Padel Parigi: Debuttano le star mondiali. Lamperti/Diaz-Chingotto/Navarro il clou

-

Il mercoledì è il giorno dei campioni e delle campionesse, dei giocatori e delle giocatrici più forti del mondo. Le prime teste di serie del Greenweez Paris Major Premier Padel sono pronte a fare il loro debutto al Roland Garros. Lo faranno dopo aver saltato il primo turno, come Arturo Coello e Agustin Tapia – vincitori degli ultimi tre Premier, a Roma, Madrid e Mendoza -, che apriranno il programma sul campo numero 7, dalle 13, contro gli spagnoli Pablo Garcia Rodrigo e Ivan Ramirez. Lo spagnolo e l’argentino, teste di serie numero 3, oggi hanno preso confidenza con il Roland Garros e da domani sono pronti a dare la caccia al quarto titolo di fila. Secondo match sul Philippe-Chatrier quello che vedrà impegnati Franco Stupaczuk e Martin Di Nenno (2) contro José Antonio Diestro e Javier Leal. La partita sulla carta più affascinante è però quella che vedrà protagonisti le “leggende” Juan Martin Diaz (per 13 anni numero 1 del mondo) e Miguel Lamperti e la coppia formata da Paquito Navarro e Fede Chingotto (4). Appuntamento sullo Chatrier, dopo che Lamperti/Diaz hanno vinto una maratona in tre set (6-2 2-6 6-4) contro Cepero/Chozas: sul campo 7, invece, un’altra leggenda come Fernando Belasteguin che, in coppia con Mike Yanguas (5), se la vedrà contro Valdes/Sanchez. Nel match che inizierà non prima delle 20, sullo Chatrier, ecco invece i leader del seeding Juan Lebron e Ale Galan, opposti a Gil/Sager.

È il grande giorno anche delle donne, che per la terza volta dopo Roma e Madrid saranno protagoniste del circuito Premier Padel: Ari Sanchez e Paula Josemaria (1) in campo come secondo match sul campo numero 7 contro Borrero/Sharifova, con Marta Ortega e Gemma Triay (2) che apriranno invece il programma sul campo 6 contro Aguilar Carrillo/Manquillo Alarda. Delfina Brea e Bea Gonzalez, le regine di Madrid e teste di serie numero 3, sul campo 5 contro Martinez/Ruiz Soto, mentre sarà il campo a 4 a tenere a battesimo nel Premier Padel Alejandra Salazar (4), che in coppia con la portoghese Sofia Araujo sfiderà le giovanissime Alonso/Ustero.

Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

MondoPallone Racconta… Addio a Scibilia e Garrone, cavalieri di una volta

Pochi giorni fa sono scomparsi due personaggi del calcio italiano accomunati dall' aver guidato due realtà non di "alta classifica", ma capaci di lasciare...
error: Content is protected !!