Madrid Premier Padel: le più forti non perdono un colpo. Quarti di finale, sarà spettacolo

-

Pronostici rispettati negli ottavi di finale del tabellone femminile del Premier P1 di Madrid. Restano in corsa tutte le sette teste di serie delle otto che avevano raggiunto il giovedì: l’unica coppia capace di ribaltare le previsioni dei sedicesimi – quella formata da Carmen Goenaga e Lucia Martinez – prosegue nel suo cammino grazie al successo in tre set (7-5 4-6 6-3) su Nuria Rodriguez e Marta Talavan. Le prime coppie del mondo continuano ad andare a marce alte: Ari Sanchez (che mercoledì ha festeggiato il suo 26° compleanno soffiando sulle candeline della torta in campo) e Paula Josemaria hanno superato 6-4 6-3 Marta Borrero e Ksenia Sarifova. Ancora più netta la vittoria di Gemma Triay e Marta Ortega, 6-2 6-1 ad Ariadna Cañellas e Carla Mesa.

Delfi Brea e Bea Gonzalez hanno lasciato solo due game (6-2 6-0) a Carolina Navarro e Marina Guinart, così come in due set è arrivato il successo delle gemelle Sanchez Alayeto (6-3 6-4) su Mari Carmen Villalba ed Esther Carnicero. Tra le partite più equilibrate della giornata, quella di Sofía Araújo e Jessica Castelló che hanno eliminato 7-6 6-4 Marina Lobo e Lorena Rufo (7-6, 6-4). Se Julieta Bidahorria è stata costretta al ritiro a causa di un problema al ginocchio (avanti Aranzazu Ozoro e Lucia Sainz), Claudia Jensen e Veronica Virseda hanno beneficiato del forfait di Sandra Hernández e Martina Fassio.

Venerdì i quarti di finale: aprono alle 10 Sanchez/Josemaria contro Araújo/Castelló sul Centrale e Martinez/Goenaga contro le gemelle Sanchez Alayeto sul campo numero 2. Sul Centrale, dopo un match maschile, gli altri due quarti: Virseda/Jensen contro Triay/Ortega e Brea/Gonzalez contro Osoro/Sainz, rivincita dei quarti di Roma.

Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

MondoPallone Racconta… Da Matthews a Messi

A coronamento di un avvio di carriera stupefacente, Lionel Messi ha messo in bacheca il quarto Pallone d'Oro consecutivo. Il fuoriclasse argentino del Barcellona...
error: Content is protected !!