Lugano, Croci Torti: “La squadra ha reagito ma senza perdere la testa”

-

Dal nostro inviato a Lugano (CH).

Incontriamo, come di consueto, a fine partita, Mattia Croci Torti, tecnico del Lugano, dopo il pareggio in extremis dei suoi contro il Servette. Ecco le sue principali dichiarazioni: “Partita non semplice: non è stato possibile far giocare Mai, e l’infortunio di Daprelà ci ha fatto perdere qualche equilibrio. Non siamo stati troppo pericolosi, ma abbiamo controllato la gara e, dopo il loro gol, ci siamo risvegliati, rischiando di vincerla.”

“La squadra ha dimostrato di esserci, siamo rimasti sul pezzo sino alla fine e, dopo aver preso il gol, abbiamo attaccato ma senza mai perdere la testa: e questa è una cosa che mi tengo stretta.”

Abbiamo chiesto al mister se, negli equilibri persi, ci possa stare anche il gol incassato“Ho provato a vincere la partita, e per questo ho cambiato qualcosa anche dietro, mettendo dentro Amoura, che però mi ha fatto perdere qualcosa negli equilibri difensivi. Sul gol, siamo anche stati un po’ sfortunati, con quel pallone che è rimasto lì, finendo sui piedi degli avversari: bravo Valls, appena entrato, a metterlo dentro. Però loro hanno fatto solo due tiri nello specchio della porta, a dimostrazione che li abbiamo contenuti abbastanza bene.”

Silvano Pulga
Silvano Pulga
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.

MondoPallone Racconta… San Marino, una realtà da salvaguardare

E' notizia di questi giorni lo sciopero - poi rientrato - dei giocatori della Nazionale di San Marino. Infatti, gli stessi chiedono di essere...
error: Content is protected !!