Disastro Germani Brescia: l’Umana Reyer Venezia si impone 60-80

-

La Germani Brescia manca l’aggancio in classifica all’Umana Reyer Venezia e con questa brutta sconfitta vede complicarsi notevolmente il passaggio del turno in EuroCup. Al Palaleonessa i lagunari dominano e chiudono i conti già dopo venti minuti limitandosi poi a gestire la ripresa per portare a casa la vittoria con il punteggio di 60-80.

L’avvio di partita è equilibrato con Venezia che prova a scappare via approfittando di un Della Valle dalle polveri bagnate: due penetrazioni e altrettante triple sbagliate mandano Brescia sotto di otto, nonostante un Odiase da ben otto punti nei primi dieci minuti. Dall’altra parte sono Tessitori e Freeman a guidare il roster di De Raffaele che continua a scappare nel secondo quarto con la Germani troppo brutta per essere vera: il 2 su 13 dalla lunga distanza con cui va all’intervallo è solo un dato emblematico, ma è tutta la squadra in entrambe le fasi a non esserci proprio stasera. A metà partita l’Umana Reyer Venezia veleggia sul 24-46 chiudendo di fatto i conti con venti minuti d’anticipo.

La Germani Brescia perde anche Petrucelli per infortunio e nella ripresa il canovaccio non cambia con Venezia che si limita a gestire l’ampio vantaggio esaltando Freeman che chiude i quaranta minuti di gioco da MVP con 22 punti. Per i padroni di casa Moss e Massimburg sono gli unici giocatori in doppia cifra, mentre sono eloquenti i soli due punti di Della Valle in sedici minuti con tutta la ripresa passata in panchina.

Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

Wilkins, la nostra gioventù e il Piccolo Diavolo

La morte di Ray Wilkins, per noi che lo abbiamo visto giocare, ci ha colto impreparati. Sapevamo delle sue non buone condizioni di salute:...
error: Content is protected !!