Serie A Femminile 2022-2023, i risultati dell’ottava giornata

Lo scorso fine settimana si sono giocate le gare valide per l’ottava giornata della Serie A Femminile 2022-2023: vediamo insieme risultati e classifica.

La gara di cartello di questa giornata vedeva sfidarsi all’ “Ernesto Breda” l’Inter di Rita Guarino e la Roma di Alessandro Spugna: le giallorosse si sono dimostrate subito propositive ma al 24′ Linari salva sulla linea la conclusione di Csiszar. La rete che sblocca la gara arriva al 44′ e la segna Serturini, che deve ribadire per ben due volte in rete dopo che il palo ha respinto la prima conclusione di Haavi e dopo che Durante respinge il primo tiro. Al 60′ arriva il raddoppio giallorosso con Haavi, che servita dalla destra da Greggi da posizione defilata segna di sinistro sul secondo palo. Sei minuti più tardi l’Inter accorcia le distanze con l’autorete di Ceasar che devia il colpo di testa di van der Gragt ma la sua deviazione prima si stampa sulla parte interna della traversa e poi entra in rete. Vittoria e testa della classifica per le capitoline.

Subito dietro troviamo la Fiorentina di Panico che a Vinovo perde contro la Juventus di Montemurro: la prima rete arriva al 14′ con Beerensteyn che batte di destro Schroffenegger dopo un’azione personale. Nel primo tempo le undici di Montemurro sfiorano due volte il raddoppio con Bonansea e Caruso prima di segnare al 66’, dopo una chance per pareggiare il conto non sfruttata da Kajan: dribbling di Bonansea tra i difensori avversari e sinistro vincente all’angolino per la piemontese.

Battuta d’arresto per il Milan di Ganz che perde in casa del Pomigliano: il vantaggio rossonero arriva al 18′, dagli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Tucceri Cimini che è stato deviato da Passeri nella propria porta. Alla mezz’ora di gioco il Pomigliano riapre la sfida con la rete de pari firmata da Amorim che conclude in rete una bella azione in verticale. Sul finire del primo tempo l’espulsione di Grimshaw per proteste lascia il Milan in dieci e dopo varie occasioni da un lato e dall’altro sul finire di gara le campane segnano la rete della vittoria con Novellino, portando il Pomigliano a quota 7 in classifica, mentre il Milan rimane in quinta posizione.

Pareggio per il Sassuolo di Piovani che al “Ferruccio” di Seregno impatta contro il Como di De la Fuente: le padrone di casa si portano avanti al 23′ con Kubassova che insacca il pallone sugli sviluppi di una punizione di Hilaj e al 30′ il Sassuolo fallisce il rigore che avrebbe portato il pareggio con Pleidrup che si fa ipnotizzare da Beretta. Il gol delle neroverdi arriva nel recupero del primo tempo con Filangeri che anticipa tutte e infila il portiere avversario. Al 64’ le ospiti affondano il colpo con Tomaselli ma al 93′ le lariane acciuffano il pari con Di Luzio che di testa finalizza la sponda di Karlernäs. Pareggio a reti bianche tra Sampdoria e Parma, con le blucerchiate in inferiorità numerica dal 60’ per l’espulsione di Baldi.

Juventus-Fiorentina 2-0 14′ Beerensteyn, 66′ Bonansea
Como Women-Sassuolo 2-2 23’ Kubassova (C), 45+4′ Filangeri (S), 64′ Tomaselli (S), 90+3′ Di Luzio (C)
Sampdoria-Parma 0-0
Inter-Roma 1-2 44′ Serturini (R), 60′ Haavi (R), 66′ aut. Ceasar (R)
Pomigliano-Milan 2-1 18′ aut. Passeri (M), 30′ Amorim (P), 89′ Novellino (P)

CLASSIFICA: Roma 21, Fiorentina 18, Inter e Juventus 17, Milan 12, Sampdoria 10, Pomigliano 7, Como 5, Parma 4, Sassuolo 3.