Brescia, è una vittora che vale il record: Varese battuta 102-71

Al Palaleonessa la Germani Brescia batte l’Openjobmetis Varese 102-71 e centra la ventunesima vittoria in campionato, record storico della società. Con il terzo posto già aritmetico da diverse giornate, la squadra di coach Magro fa le prove generali in vista dei playoff aumentando il minutaggio di John Brown (6 punti e tante ottime giocate), l’ultimo acquisto per sognare il tricolore e sempre più inserito negli schemi della squadra.

Dopo i primi due quarti molto equilibrati con Varese avanti di due all’intervallo (47-49) grazie a Caruso e Vene in doppia cifra, Brescia scappa via e prende il largo negli ultimi venti minuti toccando il massimo vantaggio di oltre trenta punti. A guidare la ventunesima sinfonia ci pensa Mitrou-Long, protagonista assoluto con 22 punti e addirittura 9 rimbalzi, sfiorando la doppia doppia.

Leggermente sottotono Della Valle, autore comunque di 14 punti impreziositi da 6 assist. Solita prestazione di quantità e qualità di Gabriel, Petrucelli e Laquintana in casa Brescia, mentre per Varese Reyes si ferma a 17 punti. Ora la Germani ha l’ultimo impegno di campionato in casa della Virtus Bologna, mentre l’Openjobmetis si giocherà le ultime speranze playoff in casa contro Sassari.