Allsvenskan 5/a – L’Hammarby continua a correre, si ferma il Göteborg

In Allsvenskan, continua il volo dell’Hammarby. I Bajen sono andati infatti a vincere di prepotenza sul campo del Sirius, a Uppsala. Tanto entusiasmo, a Stoccolma, anche se, ovviamente, si cerca di tenere tutti con i piedi per terra. A pensarci, l’esperto Nahir Besara, ex stella dell’Örebro (DPlus): “Dobbiamo mantenere la nostra umiltà, e andare avanti in questo modo” per poi contraddirsi con un “Vi är onekligen bra” (“Siamo innegabilmente bravi”) che la dice lunga sull’aria che si respira da quelle parti.

Dietro, il Malmö ha superato in casa il Göteborg grazie a Christiansen, che ha trasformato un calcio di rigore. Soddisfatto il tecnico biancoceleste Miloš Milojević: “La fase difensiva è importante, e cerco di trasmettere questo messaggio ai miei giocatori. Sono soddisfatto di non aver subito gol, e questo atteggiamento andrà mantenuto anche nella prossima partita (A Stoccolma contro l’Hammarby, sua ex squadra – ndr)”  (DPlus).

Era anche il turno del primo derby di Stoccolma della stagione, tra AIK e Djurgården: a deciderlo Stefanelli, con una rete allo scadere della prima frazione. Vittoria importante per l’ambiente Gnaget, partito a corrente alternata e con la necessità di un’affermazione di prestigio, contro i rivali di sempre. Soddisfazione in casa giallonera (“Quando i valori si equivalgono, decidono i particolari e le abilità individuali” ha detto Bartosz Grzelak a fine partita) alla quale ha fatto da contraltare la delusione ospite. esplicitata dalle dichiarazioni di Kim Bergstrand (“Partita equilibrata: ma loro hanno segnato, e noi no. Loro sono una buona squadra, ma noi oggi speravamo di fare meglio” – DPlus).

Nelle altre sfide, buon pareggio per l’Helsingborg contro il coriaceo Häcken, con un gol su punizione di Weberg in pieno recupero. Tuttavia, a fine partita, il rude Jörgen Lennartsson, tecnico rossoblù, ne aveva per tutti. Per la sua squadra (“Brutta prestazione, la peggiore sinora in stagione. Non abbiamo fatto bene la fase difensiva, primo tempo inguardabile”) e per il pubblico (più che altro per chi non viene a vedere le partite): “L’Häcken ha portato qua tanti tifosi, che hanno incitato per tutto il tempo i loro giocatori, sventolato le loro bandiere. I nostri supporter erano solo in 5.000, ed è una cosa triste.”

Nelle altre partite, pareggio a reti inviolate tra Varbergs e Mjälby, mentre il Värnamo ha superato in casa il Degerfors. Vittoria importante anche per l’Elfsborg che, battendo il Sundsvall, si rilancia in classifica, mentre il Norrköping ha ottenuto la prima vittoria stagionale, superando di misura in trasferta il Kalmar.

Allsvenskan 2022 5/a giornata – risultati

Domenica 24 aprile 

Varbergs-Mjälby  0-0
Helsingborg-Häcken  1-1  (0-0)
AIK-Djurgården  1-0  (1-0)  

Lunedì 25 aprile

Malmö-Göteborg  1-0  (1-0)
Elfsborg-Sundsvall  3-1  (1-1)
Sirius-Hammarby  0-3  (0-1)
Värnamo-Degerfors  2-0  (1-0)

Martedì 26 aprile

Kalmar-Norrköping  1-2  (0-2)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2022 – 5/a giornata 

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Hammarby 13/2 15 | 9 Varbergs 3/4 7
2 Malmö 6/1 11 | 10 Sirius 3/7 7
3 Mjälby 6/2 10 | 11 Kalmar 6/4 6
4 Göteborg 6/3 10 | 12 Värnamo 4/6 5
5 AIK 5/7 9 | 13 Norrköping 4/6 4
6 Häcken 8/7 8 | 14 Helsingborg 3/5 4
7 Elfsborg 8/6 7 | 15 Sundvall 4/12 3
8 Djurgården 6/5 7 | 16 Degerfors 2/10 0

Legenda: qualificata ai preliminari di ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan