Fantacalcio Serie A 2021/22: i consigli su chi schierare e chi evitare nella 33/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi diamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Turno bizzarro questo di Pasqua: la 33/a giornata di campionato, infatti, inizierà già oggi con due anticipi e terminerà addirittura la sera di Pasquetta con altrettanti posticipi. Stasera si comincia alle 19 con Spezia-Inter, poi fari sulla capolista, perché alle 21 a San Siro si gioca Milan-Genoa. Sabato gran parte delle sfide: cominciano Cagliari e Sassuolo alle 12:30, poi alle 14:30 Samp-Salernitana e Udinese-Empoli, alle 16:30 Fiorentina-Venezia, infine in serata Juve-Bologna (18:30) e Lazio-Torino (20:45). Bocce ferme nel giorno di Pasqua, si finisce lunedì con Napoli-Roma (19) e Atalanta-Verona (21).
GLI SQUALIFICATI – Muldur, Zurkowski, Ampadu.
GLI INFORTUNATI RECENTI – Ibrahimovic, Goldaniga, Ceppitelli, Obert, Harraoui, Beto, Vacca, Sigurdsson, Maehle.
IN DUBBIO – A. Romagnoli, Bellanova, Baselli, M. Henrique, Djuricic, Conti, Ekdal, Udogie, Odriozola, Bonaventura, Aramu, Arthur, Pedro, Djidji, Mandragora, Sanabria, Zaza, Djimsiti, Freuler, Barak.

LA TOP 11 (3-4-3) – Terracciano (Fiorentina); Lazzari (Lazio), Lovato (Cagliari), Gosens (Inter); Saelemaekers (Milan), Sabiri (Sampdoria), Pasalic (Atalanta), Ikoné (Fiorentina); Deulofeu (Udinese), Morata (Juventus), Joao Pedro (Cagliari).
LA CERTEZZA – Dopo un lungo digiuno, ha messo a segno due gol nelle ultime due gare disputate, contro Udinese e Juventus. Joao Pedro può, anzi deve, essere l’uomo in più per il Cagliari, che è e caccia di punti preziosi in ottica salvezza, a cominciare da domani contro il Sassuolo. Confidiamo nell’italo-brasiliano, d’altronde… non c’è due senza tre!
LA SORPRESA – Con Perisic in permesso per la nascita del figlio, scocca l’ora del debutto dal primo minuto in nerazzurro per Robin Gosens. È uno dei grandi “assenti” in questa annata di fantacalcio, specialmente se si considera l’apporto del tedesco in termini di bonus nella passata stagione. A La Spezia l’ex Atalanta può rivelarsi una spina nel fianco per la difesa ligure e un’arma in più per offendere per la truppa di Inzaghi.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Rui Patricio (Roma); Chiriches (Sassuolo), Soumaoro (Bologna), O. Aina (Torino); Verdi (Salernitana), Ilic (Hellas Verona), Busio (Venezia), Verre (Empoli); Destro (Bologna), Abraham (Roma), Manaj (Spezia).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – La gara di Conference League ha tolto parecchie energie agli uomini di Mourinho, ragion per cui vi sconsigliamo di schierare il bomber giallorosso Tammy Abraham, anche perché la Roma lunedì sarà di scena al Maradona contro un Napoli che vuole reagire dopo il KO contro la Fiorentina e, chissà, rilanciarsi anche in ottica scudetto.
LA CONTRO-SCOMMESSA – In panchina nelle ultime tre uscite di campionato, Valerio Verre da quando è arrivato in Toscana non è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante nello scacchiere di Andreazzoli. In più, l’Empoli non vince da un’eternità, addirittura dal girone d’andata. E se anche i toscani possono considerarsi virtualmente salvi, non ci fidiamo di puntare su di loro.