Lugano, Croci Torti: “Non è passato il giusto messaggio”. Tramezzani, Sion: “Vittoria importante su un campo difficile”

Dal nostro inviato a Lugano (CH)

Incontriamo come di consueto Mattia Croci Torti nella sala stampa di Cornaredo. Ecco le sue principali dichiarazioni:

“Non è passato il giusto messaggio: colpa mia, dovevamo mangiarceli. Non avevamo il giusto atteggiamento: non ne faccio una tragedia, abbiamo perso per una palla lunga e due errori individuali.”

“A Lucerna avevamo fatto un altro tipo di partita, e non ero arrabbiato, oggi sì. Valenzuela? Lo avevo visto bene in settimana, ha fatto fatica a difendere, ma ci può stare. Sabbatini ha fatto fatica come tutti gli altri, in una situazione dove la squadra era in difficoltà perché loro chiudevano bene.”

“Gli errori individuali ti fanno perdere o vincere le partite. Questa volta loro li hanno concretizzati, sennò secondo me non avrebbero potuto segnare. Aliseda si muoveva a tutto campo secondo lo schema della ripresa, dove abbiamo fatto meglio che nel primo tempo. L’azione del gol è stato un ottimo spunto. Sono giocatori dai quali cerchiamo di tirare sempre fuori il meglio, bene per noi che li abbiamo.”  

Anche Paolo Tramezzani, tecnico del Sion, in zona mista, ha risposto a un paio di nostre domande: “Certamente aver chiuso loro le fasce è stata una chiave tattica dell’incontro, ma anche aver tenuto Bottani lontano dalla nostra area, a lungo andare, ha fatto la differenza, su un campo difficile come questo, contro una squadra che è in una posizione di classifica meritatissima. Sono contento di questa vittoria, era un momento difficile per noi, ed è importante avere staccato il Lucerna, in questo momento del campionato.”