Fantacalcio Serie A 2021/22: i consigli su chi schierare e chi evitare nella 30/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi diamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Nemmeno il tempo di archiviare le serate di coppa che torna il campionato. Stasera già due anticipi della 30/a giornata: alle 18:45 Sassuolo-Spezia, alle 21 Genoa-Torino. Domani altre tre gare in programma, con la volata scudetto che la farà da padrone: inizia il Napoli contro l’Udinese (15), poi l’Inter ospita la Fiorentina a San Siro (18), infine il Milan di scena a Cagliari (20:45). Domenica si comincia con Venezia-Samp (12:30), poi alle 15 si giocheranno Empoli-Verona e Juve-Salernitana; in serata fari puntati all’Olimpico, dove alle 18 ci sarà il derby della Capitale Roma-Lazio. A concludere la giornata, Bologna-Atalanta con calcio d’inizio alle 20:45.
GLI SQUALIFICATI – Raspadori, Ceccherini, Faraoni, Ilic, Zaccagni, Bonifazi, Sansone, Zappacosta.
GLI INFORTUNATI RECENTI – Djidji, Petagna, N. Perez, Nandez, Depaoli, Veseli, Strandberg.
IN DUBBIO – Toljan, Rogerio, Cambiaso, Sanabria, Brozovic, Tonali, Vacca, Johnsen, Lazovic, Bonucci, Ederson, Mikael, S. Radu, Luis Alberto, Miranchuk.

LA TOP 11 (3-4-3) – Sirigu (Genoa); Di Lorenzo (Napoli), G. Ferrari (Sassuolo), Dumfries (Inter); Zaniolo (Roma), Bajrami (Empoli), Traoré Hj. (Sassuolo), Bernardeschi (Juventus); Henry (Venezia), Osimhen (Napoli), R. Leao (Milan).
LA CERTEZZA – Dopo la doppietta a Verona, la sicurezza della 30/a giornata si chiama Victor Osimhen. Il nigeriano sembra aver smaltito definitivamente lo stop invernale e non può che migliorare sul piano della forma fisica. Al Maradona sabato arriverà l’Udinese, squadra alla quale Osimhen tra l’altro ha già segnato nella gara d’andata. L’impressione è che il bomber del Napoli abbia voglia di recuperare il terreno perso, e noi lo schieriamo senza pensarci troppo.
LA SORPRESA – 6 gol e 2 assist all’attivo nella sua prima annata in Serie A. Numeri niente male per Thomas Henry, il colosso francese del Venezia. Domenica al Penzo arriva la Samp in quello che si prospetta un vero e proprio scontro salvezza. Henry sembra possa strappare una maglia da titolare e c’è da scommettere che farà di tutto per trovare la via del gol. Fateci un pensierino.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Strakosha (Lazio); Amian (Spezia), Fazio (Salernitana), R. Rodriguez (Torino); Pessina (Atalanta), Soriano (Bologna), Grassi (Cagliari), Bonaventura (Fiorentina); Jovane (Lazio), Beto (Udinese), Quagliarella (Sampdoria).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Ancora una volta ci ritroviamo costretti a schierarlo tra i flop. E lui sta facendo veramente poco per farci cambiare idea. Roberto Soriano sembra un altro giocatore rispetto a quello ammirato nella scorsa stagione: solo 3 assist nel torneo in corso e neanche un +3. Visti i numeri impietosi, ci viene difficile persino collocarlo fra le “certezze”, anche se in negativo.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Che fosse un acquisto di ripiego tipico degli ultimi minuti di mercato un po’ ce lo immaginavamo, ma nemmeno i più pessimisti si sarebbero immaginati un rendimento tanto deludente. Il laziale Jovane Cabral, infatti, finora ha visto il campo con i binocoli, figuriamoci se Sarri punterà su di lui in una sfida così delicata come il derby. Scommessa fallita.