Una sola donna al comando: Ashleigh Barty trionfa in Australia

Non c’è storia nel tennis femminile. Dopo il dominio di Serena Williams e un paio d’anni transitori, ora la nuova era porta il nome di Ashleigh Barty. La tennista australiana si è aggiudicata l’Australian Open battendo in finale Danielle Collins con il punteggio di 6-3 7-6.

Era da ben 44 anni che una giocatrice di casa vinceva il primo slam della stagione: la Barty è riuscita in questa impresa facendo impazzire tutto il pubblico presente. Dopo un primo set controllato senza particolari affanni, la Collins ha preso il largo nel secondo arrivando fino al 5-1. Ma la Barty ha nuovamente dimostrato di essere la tennista più forte in questo momento.

Parziale di quattro giochi consecutivi, 5-5 e conseguente tie-break letteralmente dominato. L’Australian Open è di Ashleigh Barty, vinto senza perdere nemmeno un set. Si tratta del terzo slam personale dopo il Roland Garros 2019 e Wimbledon dello scorso anno: la nuova padrona del tennis femminile ha appena iniziato il suo dominio.