Fantacalcio Serie A 2021/22: i consigli su chi schierare e chi evitare nella 21/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi diamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

A tre giorni esatti dal turno tribolato dell’Epifania, il campionato di Serie A si ripresenta con una giornata, la 21/a, che si preannuncia un po’ meno all’insegna dell’incertezza. La Lega ha deliberato una modifica del calendario, facendo slittare due gare (una a lunedì, l’altra a martedì), per consentire il regolare svolgimento del turno di campionato. Si comincia oggi alle 12:30 con Venezia-Milan e alle 14:30 con Empoli-Sassuolo; serata ricca di appuntamenti: alle 16:30 Napoli-Samp e Udinese-Atalanta, alle 18:30 Genoa-Spezia e Roma-Juve; infine, alle 20:45, Verona-Salernitana e Inter-Lazio. Torino-Fiorentina e Cagliari-Bologna, inizialmente previste per le 14:30 di oggi, si giocheranno rispettivamente lunedì alle 17:00 e martedì alle 20:45.
GLI SQUALIFICATI – Caldara, Tessmann, Luperto, Bandinelli, Candreva, Freuler, Agudelo, Mancini, Karsdorp, Calhanoglu.
GLI INFORTUNATI RECENTI – Parisi, Yoshida, Bereszynski, D. Zapata, Alex Sandro, Bonucci, Acerbi.
IN DUBBIO – Kiyine, Djuricic, Frattesi, Scamacca, Pobega, Pjaca, F. Ruiz.

LA TOP 11 (3-4-3) – Sirigu (Genoa); Florenzi (Milan), Gunter (Hellas Verona), Bremer (Torino); Zaniolo (Roma), Tonali (Milan), Barella (Inter), Chiesa (Juventus); Pinamonti (Empoli), Simeone (Hellas Verona), Sanchez (Inter).
LA CERTEZZA – Al terzo posto della classifica marcatori con 12 gol, Giovanni Simeone è per forza di cose una delle certezze di questo campionato. Al Bentegodi stasera arriva la Salernitana, la peggior difesa del torneo. Tanto basta per affidarci ciecamente al Cholito e alla sua fame di +3.
LA SORPRESA – Un finale di 2021 in crescendo quello di Alexis Sanchez, che potrebbe strappare una maglia da titolare accanto a Lautaro Martinez stasera contro la Lazio. Il cileno è in grande spolvero (2 gol nelle ultime tre uscite), tanto vale giocarsi la carta a sorpresa e sperare in una delle sue magie.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Strakosha (Lazio); G. Ferrari (Sassuolo), Ceccaroni (Venezia), R. Becao (Udinese); Miranchuk (Atalanta), Rincon (Sampdoria), Bentancur (Juventus), Ikoné (Fiorentina); Beto (Udinese), Immobile (Lazio), Gyasi (Spezia).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Reduce da un rigore sbagliato contro l’Empoli, a questo giro la certezza in negativo risponde al nome di Ciro Immobile. Anche perché la Lazio sarà di scena in casa della capolista Inter, che vanta al momento la miglior difesa della Serie A (i nerazzurri sono reduci da sei gare senza subire gol, l’ultimo calciatore a bucare Handanovic è stato Mertens, lo scorso 21 novembre).
LA CONTRO-SCOMMESSA – Fra i nuovi arrivati al mercato di gennaio, Jonathan Ikoné è senz’altro il nome più allettante. Da listone è centrocampista, ma di fatto agirà da punta esterna, il che lo rende decisamente più appetibile. Tuttavia, è arrivato da poco in Italia e contro il Torino Italiano potrebbe decidere di farlo partire dalla panchina. Forse è presto, dunque, per piazzare il colpo a sorpresa, ma tenetelo d’occhio!