Cos’altro deve fare Bremer per essere convocato da Tite?

Da MondoSportivo Brasil

L’Italia è popolarmente conosciuta nel mondo del calcio per aver formato ottimi difensori nel corso della storia, ma un brasiliano sta attirando su di se i riflettori in Serie A attirando l’attenzione nel Paese. Le buone prestazioni di Gleison Bremer con la maglia del Torino stanno sollevando diversi interrogativi sul perché il difensore non sia ancora stato chiamato a vestire la maglia della nazionale brasiliana.

Nato a Itapitanga, nell’entroterra di Bahia, Bremer ha sviluppato il suo gioco nelle categorie di base del San Paolo, riuscendo a diventare professionista con l’Atlético-MG e lasciando il calcio brasiliano circa un anno dopo il suo debutto. Dopo poco più di 30 partite con il Galo, fu ceduto al Torino (era il 2018) iniziando la sua carriera in terra italiana.

Bremer, 24 anni, non ci mette molto a cogliere le occasioni che gli capitano, ma diventa titolare assoluto del club piemontese solo alla sua seconda stagione in Italia. Secondo i sondaggi del sito SofaScore.com, il brasiliano è attualmente il secondo difensore del campionato per rendimento, dietro solo al senegalese Kalidou Koulibaly del Napoli.

In totale, Bremer ha un punteggio di 7,18 nella stagione in corso, mentre Koulibaly ha un punteggio di 7,31. Il difensore brasiliano, invece, è davanti a Giorgio Chiellini (7,16), Milan Skriniar (7,16), Matthijs De Ligt (7,13) e Leonardo Bonucci (7,11).

Nonostante sia un po’ indietro rispetto al difensore azzurro nella valutazione complessiva, Bremer è il giocatore in Serie A che ha registrato più recuperi (155) e che ha completato più intercettazioni (60). Inoltre, il brasiliano è stato quello che ha vinto il maggior numero di duelli (120) e non ha commesso particolari errori difensivi in ​​questa stagione.

Stiamo parlando di un difensore forte fisicamente, che marca molto bene gli avversari e ha grandi capacità in area di rigore, sia in termini difensivi che offensivi. Nonostante la sua forza, è un giocatore versatile, che riesce a posizionarsi saggiamente in campo.

https://twitter.com/TorinoFC_1906/status/1462904800849408006?s=20

Le prestazioni di Bremer non sono passate inosservate ad alcune squadre europee, tanto che la stampa internazionale ha recentemente considerato concreto l’interesse, nei suoi confronti, di club blasonati come Liverpool, Juventus, Napoli, Milan e Inter.

Nonostante sia seguito da vicino da tali squadre, e stia realizzando un campionato italiano molto positivo, Bremer non ha ancora trovato spazio nella nazionale brasiliana. Il difensore era stato anche tenuto in considerazione per difendere il Brasile ai Giochi Olimpici di Tokyo, in Giappone, la scorsa estate, ma alla fine non è stato più scelto da André Jardine (allenatore della Seleçao Olimpica). L’assenza del giocatore del Torino nel mega-evento sportivo, oltre che dalle ultime convocazioni di Tite, è stata oggetto di critiche da parte dei tifosi sui social.

Il buon momento di Bremer arriva nello stesso periodo in cui il Torino è riuscito a stabilizzarsi nel campionato italiano. A differenza delle stagioni precedenti, i granata sono ben lungi dal lottare per la salvezza, e spera, perché no, di chiudere il campionato nella parte tranquilla della classifica.

https://twitter.com/TorinoFC_1906/status/1457046022513889287?s=20