Fantacalcio Serie A 2021/22: i consigli su chi schierare e chi evitare nella 20/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi diamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Dopo due settimane di sosta il campionato di Serie A riparte con la 20/a di campionato, la prima del 2022. E l’impressione è che sarà una giornata all’insegna dell’incertezza: tra infortuni, assenti causa Coppa d’Africa e, soprattutto, la variante Omicron che imperversa, ci attendiamo di tutto dal turno dell’Epifania. La Lega al momento ha confermato le sfide in programma e, Asl permettendo, si comincia alle 12:30 con Bologna-Inter e Samp-Cagliari. A seguire, alle 14:30, Lazio-Empoli e Spezia-Verona; poi alle 16:30 Atalanta-Torino e Sassuolo-Genoa, in serata, alle 18:30, sarà la volta di Milan-Roma e Salernitana-Venezia; infine, alle 20:45 Fiorentina-Udinese e l’attesissima Juve-Napoli.
GLI SQUALIFICATI – Calhanoglu, Askildsen, Dalbert, Freuler, Sturaro, Caldara, Tessmann, Mario Rui.
GLI INFORTUNATI RECENTI – Verre, Ceter, D. Zapata, Bonucci.
POSITIVI AL COVID (i principali) – Musso, Palomino, Hickey, Medel, Dominguez, Viola, Vignato, Nandez, Criscito, Dzeko, Chiellini, Tatarusanu, Meret, Lozano, Osimhen, Augello, Hristov, Kovalenko, Manaj, Nzola. A questi si aggiungono diversi giocatori di cui non è stata resa nota l’identità (5 per Torino e Fiorentina, 7 per l’Udinese, 9 per la Salernitana e addirittura 10 per il Verona).
IN DUBBIO – Ekdal, Acerbi, Luiz Felipe, Basic, Gunter, Barak, Maehle, El Shaarawy, Veseli, Capezzi, M. Coulibaly, Lezzerini, F. Ruiz.

LA TOP 11 (3-4-3) – Consigli (Sassuolo); Marusic (Lazio), Tomori (Milan), Bellanova (Cagliari); Candreva (Sampdoria), Maggiore (Spezia), Busio (Venezia), Perisic (Inter); Mertens (Napoli), Immobile (Lazio), Joao Pedro (Cagliari).
LA CERTEZZA – Iniziare l’anno con la certezza delle ultime stagioni ci sembra doveroso: Ciro Immobile guiderà l’attacco biancoceleste all’Olimpico contro l’Empoli e vorrà certamente accorciare in classifica marcatori sul serbo Vlahovic. L’attaccante della Nazionale sembra in odore di bonus e noi ci affidiamo a lui in questo turno di campionato all’insegna dell’incertezza.
LA SORPRESA – È stato una delle poche note liete del girone d’andata del Cagliari. Raoul Bellanova è fra i migliori esterni del campionato: corsa, grinta e dinamicità da vendere. Mazzarri riparte da lui e un po’ tutto il Cagliari spera che il giovane scuola Atalanta possa sfornare qualche cross interessante per la testa di Pavoletti.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Skorupski (Bologna); Bani (Genoa), Nuytinck (Udinese), Juan Jesus (Napoli); Soriano (Bologna), Badelj (Genoa), Veretout (Roma), Lobotka (Napoli); Sansone (Bologna), Kean (Juventus), Brekalo (Torino).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Vero che si tratta di uno dei principali rigoristi della Serie A, ma la sfida di San Siro contro il Milan si prospetta ardua per Jordan Veretout, che spesso, oltre a essere glaciale dagli undici metri, colleziona qualche cartellino di troppo. Ebbene, a Milano sarà battaglia e un guerriero come il francese difficilmente si sottrarrà alle danze.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Per Juan Jesus ultimamente si sono aperti spiragli interessanti e il brasiliano ha saputo approfittarne, giocando diverse gare da titolare. La trasferta in casa della Juve, però, si preannuncia a dir poco complicata per un Napoli che, tra l’altro, ci arriva in emergenza. Non ci attendiamo nulla di buono dal Juan Jesus, per questo lo lasciamo comodamente in panchina.