CSSL svizzera 17/a – Lo Young Boys torna a vincere, ma lo Zurigo è in fuga

In Svizzera, prosegue la marcia dello Zurigo, vera sorpresa del torneo: Marchesano e compagni, con quella di Losanna, sono all’undicesima vittoria totale, la quinta consecutiva, che significano 6 lunghezze di vantaggio sul Basilea, secondo ma con una partita in meno (lo scontro diretto con lo Young Boys, in programma mercoledì sera a Berna). Mattatore, ancora una volta, con una doppietta, il verbanese Gnonto, cresciuto nel vivaio dell’Inter, classe 2003, capocannoniere degli Azzurri nel Mondiale U17 del 2019 in Brasile, al quarto centro stagionale: se qualcuno volesse, può prendere nota.

Bella la prova, seppur non coronata dalla vittoria, del Lugano sul difficile campo del San Gallo. L’undici ticinese, partito con la stessa formazione della scorsa settimana, ha subito spaventato i 10.000 del kybunpark con una conclusione di Bottani finita sul palo, grazie alla deviazione del portiere, dopo una manciata di secondi dal fischio d’inizio. I bianconeri, nel prosieguo della prima frazione, si sono poi abbassati sotto la prevedibile pressione dei padroni di casa, ma subendo il primo tiro in porta solo al 41′. E, a passare, sono stati proprio i ragazzi di Croci Torti, prima della fine del primo tempo, con un colpo di testa in tuffo di Lovrić, bravo a finalizzare un traversone da destra di Lavanchy.

Nella ripresa, però, i biancoverdi sono tornati in casa con grande grinta, trovando il pareggio grazie anche a una papera di Baumann, sorpreso da un cross di Sutter dalla destra, che gli è passato sotto le gambe. A quel punto, la partita avrebbe anche potuto prendere una brutta piega per gli ospiti, che hanno però resistito al forcing dell’undici di Zeidler, uscendo così dal kybunpark con un punto.

Lo Young Boys, che chiuderà il girone d’andata in Ticino la settimana prossima, è invece tornato alla vittoria contro il Sion di Tramezzani. I bernesi, tuttavia, non hanno avuto assolutamente vita facile, dal momento che si sono trovati sotto di due gol dopo soli 16′. La riscossa dei campioni di Svizzera, in rete con Kanga al 25′, è però stata senza dubbio favorita dall’espulsione di Baltazar (doppia ammonizione) al 41′. Nella ripresa, ci hanno pensato, oltre a Kanga, anche Ngamaleu e il vecchio ma sempre delizioso Sulejmani a ribaltare il punteggio. Ora, i gialloneri attendono, a metà settimana, come abbiamo già scritto sopra, il Basilea sul proprio campo, per rilanciarsi all’inseguimento delle prime. Nel Tweet del club bernese, qua sotto, le immagini dell’incontro.

Prorpio i renani, dopo la partita di Conference League e il caso Esposito (l’attaccante in prestito dell’Inter che si è rifiutato, secondo il Blick, di scendere in campo negli ultimi dieci minuti della sfida contro il Qarabağ), non è riuscito invece ad andare oltre il pareggio contro un Servette dove Stevanović ha dimostrato, quando serve, di non essere solo un formidabile uomo assist. A salvare i renani la rete, all’84’, di Millar.

Il Lucerna ha invece trovato, a Zurigo contro il GCZ, il primo punto dell’era Chieffo (si dice che, nel girone di ritorno, l’interim del tecnico delle giovanili dei confederati non verrà confermato). La compagine della Svizzera centrale, sotto già al 4′ per effetto di un gol di Bonatini, ha riacciuffato il risultato a 11′ dal termine, grazie a un errore di posizionamento della difesa di casa, che ha consentito a Čumić di segnare. L’attaccante serbo di proprietà dell’Olympiakos ha però commesso un’ingenuità dopo la rete, togliendosi la maglietta e guadagnandosi così il secondo giallo. Tuttavia, i suoi, nonostante l’inferiorità numerica, sono riusciti a salvare il pareggio, ottavo sinora della stagione.

CSSL svizzera 17/a giornata – risultati

Sabato 11 dicembre

Losanna-Zurigo  1-3  (0-2)     
San Gallo-Lugano  1-1  (0-1)

Domenica 12 dicembre

Young Boys-Sion  4-3  (1-2)  
Servette-Basilea  2-2  (1-1)
Grasshopper-Lucerna  1-1  (1-0)

CLASSIFICA PROVVISORIA CSSL SVIZZERA 2021/22 – 17/a giornata – Basilea e Young Boys una partita in meno 

Pos. Squadra Diff. reti Punti | Pos. Squadra Diff. reti Punti
1 Zurigo +15 37 6 Servette -3 22
2 Basilea +19 31 | 7 Sion -13 18
3 Lugano +6 30 | 8 San Gallo -15 16
4 Young Boys +16 28 | 9 Losanna -17 12
5 Grasshopper +6 22 | 10 Lucerna -14 11

Legenda: qualificata ai preliminari della ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la 2/a di Challenge League, retrocessa in Challenge League