Fantacalcio Serie A 2021/22: i consigli su chi schierare e chi evitare nella 9/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi diamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Occhio agli anticipi! La nona giornata di campionato infatti prevede due anticipi al venerdì: Torino-Genoa alle 18:30 e Samp-Spezia alle 20:45. Sabato altre tre sfide in programma: alle 15 Salernitana-Empoli, alle 18 Sassuolo-Venezia, infine in notturna, alle 20:45, Bologna-Milan. Domenica gli altri cinque incontri di giornata, con gran parte delle big di scena: alle 12:30 sarà Atalanta-Udinese, alle 15 si giocheranno Fiorentina-Cagliari e Verona-Lazio, in serata i due attesissimi match: Roma-Napoli alle 18 e Inter-Juventus alle 20:45. Una serata domenicale decisamente interessante!
GLI SQUALIFICATI – Thorsby, Pereyra, Sottil, Acerbi, Luiz Felipe.
GLI INFORTUNATI RECENTI – Mandragora, Verdi, Pjaca, Bani, Hernani, Damsgaard, Ruggeri, M. Coulibaly, S. Romagnoli, Johnsen, Toloi, Dalbert, Manolas.
IN DUBBIO – Biraschi, Sala, Reca, Gyomber, Obi, L. Coulibaly, Ricci, Boga, T. Hernandez, B. Diaz, Rebic, Demiral, Deulofeu, Castrovilli, Kokorin, Zaniolo, Zielinski, Ounas, Rabiot, Dybala.

LA TOP 11 (3-4-3) – Musso (Atalanta); Toljan (Sassuolo), Tomori (Milan), Ansaldi (Torino); Malinovskyi (Atalanta), Tonali (Milan), Barella (Inter), Candreva (Sampdoria); Simy (Salernitana), Caputo (Sampdoria), Scamacca (Sassuolo).
LA CERTEZZA – Stranamente a riposo in quel di Manchester (dopo la panchina di Empoli, tra l’altro), Ruslan Malinovskyi è pronto a riprendersi le chiavi della trequarti della Dea. Ha una media voto ancora “umana”, lui che ha abituato i fantallenatori al bonus seriale. Siamo certi che contro l’Udinese in casa possa lasciare il segno, anche perché le ultime panchine l’hanno rimesso a lucido e pronto a colpire.
LA SORPRESA – Effettivamente la doppietta di domenica scorsa lo priva di quell’effetto “sorpresa” che solitamente appartiene ai giocatori di questa sezione. Ma Gianluca Scamacca è la rivelazione del Sassuolo, l’uomo del momento. Galvanizzato dai due gol al Genoa, punta a una maglia da titolare al Mapei Stadium contro il Venezia. Un’occasione troppo ghiotta per lasciarlo in panchina.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Ospina (Napoli); Soumaoro (Bologna), Becao (Udinese), Dumfries (Inter); Bernardeschi (Juventus), Anguissa (Napoli), Strootman (Cagliari), Mkhitaryan (Roma); Gyasi (Spezia), Morata (Juventus), Buksa (Genoa).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Nonostante i soli tre gol subiti dai partenopei nelle prime otto giornate, stavolta il posto fra i pali della flop 11 tocca al portiere del Napoli. David Ospina o Alex Meret poco importa (il colombiano sembra in vantaggio in questo ballottaggio perenne): all’Olimpico contro un’agguerrita Roma sarà difficile mantenere la porta inviolata. Chissà poi che non pesino per entrambe le squadre le fatiche di coppa, e in questo senso potrebbe venire fuori un match ricco di gol.
LA CONTRO-SCOMMESSA – La scorsa estate sembrava essere fra le promesse più interessanti della Serie A, ma finora il polacco Aleksander Buksa ha decisamente deluso le attese: una sola gara giocata – ormai due mesi fa – poi tanta tribuna. Ora è un po’ l’oggetto misterioso in casa rossoblù. E non l’aiuta di certo il fatto che le punte non mancano al Grifone. Ha soli 18 anni e il futuro è dalla sua, ma per ora è un flop.