Tre articoli di MondoSportivo che se ti sei perso devi recuperare

Il primo freddo del 2021 inizia a farsi sentire. Pioggia, vento, l’estate è un ricordo. Tristezza? Ma no: caffè e tre storie da leggere assolutamente:

Glen Kamara ha subito fischi razzisti dal pubblico (10mila bambini) dello Sparta Praga
Doveva essere una notte di festa, di sport, con protagonisti ragazzi al di sotto dei 14 anni per provare a promuovere valori sani tra i più giovani. Invece, è successo che per tutta la gara, il centrocampista dei Rangers è stato fischiato ogni volta che ha avuto il pallone tra i piedi, venendo insultato e travolto da “buu” razzisti. [Francesco Moria]

Sébastien Thill, il matador del Real che sognava la Champions
Un tatuaggio sulla gamba, che preannuncia una meravigliosa realtà. Il Bernabeu, la Champions, il tiro di controbalzo, la palla che si infila all’incrocio dei pali. E i compagni che lo sommergono. È tutto vero, il piccolo Sébastien si è fatto uomo e ha avverato il suo sogno. [Simone Galli]

Pallone Noir – La valigia che salvò Christian Panucci
L’ex difensore del Milan e della Nazionale Christian Panucci è vivo per miracolo: nel 1996, a causa di una combinazione di eventi, ritardò il volo aereo New York-Milano scampando a una tragedia. [Fabio Ornano]