Allsvenskan 17/a – Inciampano Djurgården e Malmö: l’AIK vola in testa

Fine settimana di grandi emozioni per l’Allsvenskan, dove non si giocheranno i tradizionali posticipi del lunedì, per fare spazio alle Nazionali. Grande protagonista l’AIK: gli Gnaget hanno infatti fatto bottino pieno alla Friends Arena contro l’Örebro, e hanno così potuto cogliere in pieno l’opportunità loro data dai contemporanei stop di Malmö e Djurgården, fermati rispettivamente da Hammarby e Sirius. Accorcia la classifica anche l’Elfsborg, passato sul non facile campo del Kalmar.

A decidere la sfida di Uppsala tra i nerazzurri padroni di casa e gli Järnkaminerna è stata una rete di Zeidan, che possiamo vedere qua sotto nel Tweet Dplus. Grande disappunto a fine partita da parte degli ospiti, riassunto dalle parole del portiere Ekdal a fine partita (DPlus): “Non ci aspettavamo di perdere oggi su questo campo, e siamo molto delusi. Lavoreremo durante la sosta, per ritrovarci.”

Grande disappunto anche per i biancocelesti campioni uscenti, che in settimana hanno salutato il ritorno alla fase a giorni di Champions League (dove mancavano dal 2016), ma che hanno incassato un’inattesa sconfitta a Stoccolma, nella tana dell’Hammarby il quale, giovedì sera, aveva fatto tremare il Basilea in Conference League. A fine partita Tomasson si è dichiarato frustrato per un risultato a suo parere bugiardo, facendo i complimenti al portiere dei Bajen, migliore in campo. Christiansen ha espresso anch’egli la propria delusione, mentre il tecnico biancoverde Miloš Milojević ha fatto i complimenti ai suoi per la prova collettiva e per il carattere espresso dopo la sfortunata eliminazione europea. David Ousted, migliore in campo, ha riconosciuto il valore degli avversari: “Bravi loro a creare tante opportunità, ma alla fine i 3 punti sono nostri, ed è quello che conta.” (DPlus).

Anche l’Elfsborg sorride, avendo accorciato la classifica (ora è quarto a un punto dagli stoccolmesi secondi ma a pari lunghezze coi campioni in carica. Col resto del gruppo a -6, gli Eleganterna potranno probabilmente lottare sino in fondo per un posto in Europa o, addirittura, per il titolo. Sono solidi in tutti i reparti e, se troveranno la necessaria continuità, potrebbero sorprendere tutti nella volata finale.

Nelle altre partite, spiccava il derby Häcken-Göteborg. Hanno vinto i padroni di casa, dopo un’emozionante altalena di risultati. A fine partita soddisfatto il capitano giallonero Faltsetas, partito dalla panchina (DPlus): “Significa molto vincere partite come questa. I bambini sorridono, i tifosi possono andare al lavoro il giorno dopo con il sorriso sulle labbra e, per noi giocatori, significa poter avere qualche giorno di tranquillità.”

In fondo alla graduatoria, spicca la vittoria in trasferta, con una gol per tempo, del Mjälby sul Degerfors, che rilancia i gialloneri in classifica. Sempre più nero il futuro, invece, dell’Östersunds, superato nettamente dal Norrköping e, ormai, a 9 lunghezze dal quartultimo posto. Il Varbergs, infine, superando in casa di misura l’Halmstad, nel derby dell’Halland, vola addirittura all’ottavo posto in graduatoria. Qua sotto, nel tweet DPlus, la rete decisiva segnata da Lindner al 68′.

Allsvenskan 2021 17/a giornata – risultati

Sabato 28 agosto

Degerfors-Mjälby  0-2  (0-1)  
AIK-Örebro  2-0  (2-0)
Varbergs-Halmstad  1-0  (0-0)

Domenica 29 agosto

Norrköping-Östersunds  3-0  (2-0)  
Häcken-Göteborg  3-2  (2-1) 
Sirius-Djurgården  1-0  (0-0)
Hammarby-Malmö  2-1  (1-1)
Kalmar-Elfsborg  0-3  (0-2) 

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2021  – 17/a giornata 

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 AIK 26/14 36 | 9 Häcken 27/25 22
2 Djurgården 26/13 34 | 10 Halmstad 13/14 20
3 Malmö 37/21 33 | 11 Sirius 17/27 20
4 Elfsborg 29/15 33 | 12 Göteborg 21/23 19
5 Hammarby 29/22 27 | 13 Degerfors 17/29 18
6 Norrköping 24/18 26 | 14 Mjälby 13/19 15
7 Kalmar 16/19 24 | 15 Örebro 12/31 13
8 Varbergs 20/23 23 | 16 Östersunds 16/30 9

Legenda: qualificata ai preliminari di ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan