Fantacalcio Serie A 2021/22: alla scoperta di… Sydney van Hooijdonk

-

Nome: Sydney van Hooijdonk
Nazionalità: Olanda
Età: 21
Altezza: 190 cm
Nazionale: no
Piede: destro
Ruolo principale: punta
Eventuali altri ruoli: trequartista sinistro
Valutazione calciomercato: 0,5 milioni
Perché acquistarlo: intrigante scommessa, se acquistato con Arnautović
Perché non acquistarlo: impatto con la Serie A / titolarità a rischio
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): *

LE CARATTERISTICHE – Un cognome di quelli che, a chi ha vissuto il calcio degli anni ’90, di certo non risulta indifferente. Sydney van Hooijdonk, infatti, è il figlio di quel Pierre capace di refertare piogge di reti in giro per l’Europa: Celtic, Benfica e Feyenoord solo per citare le casacche più prestigiose. van Hooijdonk jr. è una punta di grande stazza, ma non un attaccante “vintage”. Non si tratta, in altre parole, della punta capace di navigare solamente in area di rigore ma di un attaccate dotato di buona corsa e portato a fare molto movimento anche fuori dagli ultimi 16 metri. Per quanto riguarda il bagaglio tecnico, discrete le capacità palla a piede del nuovo attaccante del Bologna che dal padre ha ereditato un ottimo piede destro con il quale, di padre in figlio, si è trovato in possesso di un’interessate qualità: i calci piazzati.

LA CARRIERA – Nato a Breda nel febbraio del 2000, all’età di 17 anni viene ingaggiato dal NAC Breda che lo acquista dal VV Beek Vooruit. Dopo aver completato la trafila nel settore giovanile giallonero ed essersi disimpegnato nei primi Campionati riserve, nel 2018/2019 in maglia NAC raccoglie i primi 136 minuti di Eredivisie dove, però, non lascia tracce in termini di gol e/o assist. Ben più remunerativa in termini di soddisfazioni la stagione successiva, che il NAC trascorre in Eerste Divisie (la seconda divisione olandese): in Campionato van Hooijdonk trova 25 apparizioni e 6 marcature, cui si affiancano 2 presenze e 1 rete in Coppa d’Olanda. La definitiva consacrazione in maglia NAC si completa nella stagione 2020/2021 appena conclusa: van Hooijdok, titolare in pianta stabile, mette a segno 15 gol nella stagione regolare e 1 nei playoff promozione, pur non riuscendo a riportare in Eredivisie il suo NAC Breda. A fine stagione, da svincolato, accetta la sfida di Bologna e della Serie A.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Difficile che il giovane van Hooijdonk possa fare la differenza già nel suo primo anno in Italia. Pur potendo giostrare al centro dell’attacco come da punta esterna, l’ex-punta del NAC Breda dovrà fare i conti con una concorrenza a dir poco agguerrita: Arnautović, arrivato a Bologna nelle scorse settimane, è ragionevolmente il titolare nel ruolo di punta centrale e sugli esterni Barrow (impiegabile anche da prima punta), Orsolini, Skov Olsen e Vignato partono al momento davanti al giovane olandese nelle gerarchie. In una lega molto numerosa van Hooijdonk potrebbe essere un’interessante scommessa come 6/o slot, ma tra le difficoltà dovute all’arrivo in un Campionato più duro dell’Eerste Divisie e la tanta concorrenza in attacco ci sentiamo di sconsigliarne l’acquisto; almeno per quest’anno.

https://twitter.com/sydneyvh17/status/1419000284009881602

 

Michael Anthony D'Costa
Michael Anthony D'Costa
Nato a Roma nel 1989, si avvicina al calcio grazie all’arte sciorinata sui campi da Zidane. Nostalgico del “calcio di una volta”, non ama il tiki-taka, i corner corti e il portiere-libero.

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”: la tragica storia di...

Il nome Carlo Castellani sarà forse sconosciuto alla maggior parte delle persone in Italia; per i calciofili, invece, è probabilmente solo colui al quale...
error: Content is protected !!