Serie A Femminile 2020-2021, i risultati della ventiduesima giornata

Si è chiusa la Serie A Femminile 2020-2021 con le partite della ventiduesima e ultima giornata: vediamo insieme i risultati e la classifica finale.

La Juventus Women, già Campionessa d’Italia, centra la 22esima vittoria in altrettante giornate e diventa la prima formazione capace di compiere un percorso netto nell’era dei tre punti a vittoria tra Serie A maschile e femminile: le bianconere battono l’Inter con le reti di Gama, Girelli, Caruso, Hyyrynen e Staskova e salutano il proprio tecnico Rita Guarino, al passo d’addio dopo quattro anni sulla panchina juventina, e il portiere Chiara Marchitelli, che abbandona il calcio giocato.

Al secondo posto della classifica troviamo il Milan di Maurizio Ganz, che pareggia contro l’Hellas Verona di Pachera: alla rete iniziale della veronese Jelencic risponde poco dopo la mezz’ora la “solita” Dowie. Nella ripresa rossonere di nuovo ad inseguire dopo il nuovo vantaggio veronese firmato Susanna e che trovano il pari pochi minuti dopo con Tamborini che raccoglie il filtrante di Hasegawa e firma il definitivo 2-2.

Un punto dietro c’è il sorprendente Sassuolo di Piovani che batte con un tennistico 6-1 l’Empoli di UIlderici: al doppio vantaggio neroverde siglato da Tomaselli e Filangeri cerca di rispondere Glionna con una splendida punizione, ma nella ripresa le ospiti dilagano con la doppietta di Bugeja (che voci danno vicina alla Juventus) e con le marcature di Ferrato e Cambiaghi.

La Fiorentina di Cincotta batte 2-1 la San Marino Academy e scavalca la Roma al quarto posto, condannando la squadra del Monte Titano alla retrocessione dopo solo una stagione da neopromossa: le reti arrivano tutte nella ripresa e portano la firma di Quinn e Baldi per le toscane e di Brambilla per le sammarinesi. Si vocifera di una nuova avventura, forse in America, per il 35enne tecnico milanese, ormai alla guida della Fiorentina dal 2016.

Dal canto sua la Roma di Bavagnoli viene fermata sul pari dal Napoli di Pistolesi e concede alle partenopee di chiudere al terzultimo posto, guadagnandosi così il posto per il prossimo massimo campionato. Le giallorosse vanno in vantaggio con Linari nel primo tempo e con Thomas nel secondo tempo ma le partenopee riescono prima ad accorciare con Rijsdijk e poi a giungere al pari nei minuti finali con un rigore concesso per fallo in area di Corelli su Cafferata e trasformato da Huchet. Nel finale la Roma ha l’occasione per vincere con un rigore concesso per fallo di mano in area di Goldoni ma Giugliano si fa ipnotizzare da Perez. Apprensione nel finale di partita per l’infortunio di Serturini, che dopo un brutto colpo alla testa rimediato nello scontro con Perez è costretta a lasciare il campo con il collare e in barella.

Nell’ultima gara di giornata la Florentia San Gimignano batte la Pink Bari che si porta sorprendentemente in vantaggio con Parascandolo: il vantaggio delle pugliesi dura appena quattro minuti e Martinovic ristabilisce l’iniziale parità e Wagner porta in vantaggio le toscane. Nella ripresa le neroverdi sfiorano il tris, colpendo un palo con Re e una traversa con Cantore ma la gara termina 2-1 per la formazione neroverde.

Juventus–Inter 5-0 4’ Gama, 5’ Girelli, 11’ Caruso, 19’ Hyyrynen, 74’ Staskova
Empoli–Sassuolo 1-6 3’ Tomaselli (S), 6’ Filangeri (S), 11’ Glionna (E), 48’ e 56’ Bugeja (S), 71’ Ferrato (S), 77’ Cambiaghi (S)
Milan–Hellas Verona 2-2 13’ Jelencic (V), 38’ Dowie (M), 67’ Susanna (V), 73’ Tamborini (M)
Napoli Femminile–Roma 2-2 21’ Linari (R), 61’ Thomas (R), 64’ Rijsdijk (N), 88’ rig. Huchet (N)
San Marino Academy–Fiorentina 1-2 49’ Quinn (F), 51’ Baldi (F), 52’ Brambilla (SM)
Florentia San Gimignano–Pink Bari 2-1 14’ Parascandolo (PB), 18’ Martinovic (F), 45’+3’ Wagner (F)

CLASSIFICA: Juventus 66, Milan 51, Sassuolo 50, Fiorentina 38, Roma 37, Empoli 31, Florentia San Gimignano* 29, Inter 25, Hellas Verona 21, Napoli 14, San Marino Academy 12, Pink Bari 3.

*un punto di penalizzazione