Ricapitolando, in breve, ciò che è successo in Ligue 1

Il Lille è campione di Francia, non come da copione di inizio stagione. Perché nessuno avrebbe scommesso un euro sul fatto che qualcuno potesse spingere via il Paris Saint-Germain dal trono, invece: i ragazzi di Galtier fanno l’impresa, esattamente 10 anni dopo l’ultima Ligue 1 vinta, quando in panchina c’era Rudi Garcia. 2-1 in trasferta all’Angers, sugli scudi, ancora una volta, Jonathan David, talento canadese esploso in Europa nel Gent, campione al primo anno in Francia. Ha fatto il suo, a ogni modo, il PSG, vittorioso all’inglese sul Brest, trascinato dal solito, imprendibile, Mbappé.

Un gradino più sotto, il Monaco chiude in casa del Lens, con un pari senza reti, una lunga stagione fatta di troppe rincorse: sarà preliminare per i monegaschi, mentre solo Europa League per un Lione che crolla in casa contro un Nizza che non aveva molto altro da chiedere al campionato. Chiude quinto l’Olympique Marsiglia, e dunque in Europa League, mentre saranno preliminari di Conference League per il Rennes, vittorioso 2-0 sul già retrocesso Nimes. L’altra retrocessa è il Digione, mentre il Nantes – caduto in casa con il Montpellier – si giocherà la salvezza nello spareggio con il Tolosa.