Allsvenskan 6/a – Il Djurgården corre, dietro invece camminano: domenica c’è il derby con l’Hammarby!

Turno infrasettimanale anche per l’Allsvenskan dove spiccava, per la classifica, la sfida di Stoccolma tra AIK e Malmö. La partita, trasmessa da Sportitalia, si è chiusa con un pareggio tutto sommato giusto, in virtù delle reti di Berget nel primo tempo per gli ospiti, e dell’autogol di Nielsen nella ripresa. Continua così il periodo interlocutorio dei campioni in carica, i quali stanno incassando qualche gol di troppo. Qua sotto, nel tweet di Discovery sport, lo schema su palla ferma che ha portato in vantaggio i biancocelesti.

https://twitter.com/dplus_sportSE/status/1392886051581083649

Resta in testa alla graduatoria il Djurgården che, dopo l’inatteso stop del fine settimana da parte del Degerfors, nella partita che vi abbiamo raccontato su Sportitalia, si è prontamente ripreso andando a vincere 2-0 in casa contro l’Östersunds. La capolista si è imposta con una gol per tempo: il primo messo a segno da Edward Chilufya dopo un’azione personale e il secondo al 79′ grazie a Jesper Löfgren, su azione da calcio d’angolo. Qua sotto nel tweet di Dplus la pregevole segnatura d’apertura dell’incontro.

https://twitter.com/dplus_sportSE/status/1392520941440208896

Continua invece il periodo pessimo per l’Häcken, sconfitto anche dall’Örebro, in rimonta, dopo essere stato in vantaggio di due gol, grazie a un rigore trasformato da Alexander Jeremejeff e a un calcio di punizione di Rasmus Lindgren. Nella ripresa, però, sono bastati solo 12′ agli ospiti per ribaltare l’incontro grazie ai gol di Mehmeti, Mårtensson e Deniz Hümmet. Sconsolato Andreas Alm a fine partita (dplus): “Siamo delusi, ovviamente. Non so spiegarmelo, non capisco come sia stato possibile.” Una resa? Vedremo cosa accadrà: c’è anche, a fine mese, una finale di Coppa da giocare.

Pareggio a reti inviolate per il Göteborg contro il Kalmar, squadra che ha confermato di essere in un periodo di grande forma. La squadra biancoblù, che pure partiva con i favori del pronostico grazie all’arrivo di Marek Hamšík, fatica moltissimo soprattutto a trovare la via del gol. Il centrocampista ex Napoli è stato intervistato qua sotto (in inglese), confermando ovviamente le difficoltà che sta trovando. Tuttavia ha affermato di avere fiducia nel futuro. Qua sotto l’intervista integrale:

https://twitter.com/dplus_sportSE/status/1392552949902151683

Vittorie in trasferta invece per Hammarby ed Elfsborg. I Bajen hanno vinto sul campo del Varbergs rimontando l’iniziale svantaggio, e lanciano così il guanto di sfida alla capolista nel derby di domenica con il Djurgården (che verrà trasmesso da Sportitalia), mentre gli Eleganterna hanno regolato il Sirius con un gol per tempo (11′ Ndione e 81′ Bernhardsson).

Pareggi per 1-1 in tutti i posticipi. Il Norrköping, che ha perso nuovamente per infortunio Nyman, al rientro proprio ieri dopo la convalescenza, ha infatti diviso la posta col Degerfors, ancora euforico dopo la vittoria di domenica contro la capolista, mentre l’Halmstad è stato raggiunto nei minuti di recupero dal Mjälby, grazie a un gol del solito Bergstrom (forse viziato da un fallo in attacco), dopo che l’esperto Lofquist aveva fallito un rigore all’89’, facendoselo parare da Nilsson.

Allsvenskan 2021 6/a giornata – risultati

Mercoledì 12 maggio

Djurgården-Östersunds  2-0  (1-0)
Häcken-Örebro 2-3  (2-0)
Kalmar-Göteborg  0-0 
Sirius-Elsborg  0-2  (1-0)
Varbergs-Hammarby  1-3  (1-0)

Giovedì 13 maggio

AIK-Malmö  1-1  (0-1) 
Halmstad-Mjälby  1-1  (1-0)
Norrköping-Degerfors  1-1  (1-0) 

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2021  – 6/a giornata 

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Djurgården 11/4 15 | 9 Mjälby 3/4 8
2 Norrköping 9/4 11 | 10 Göteborg 6/5 7
3 Malmö 11/10 11 | 11 Degerfors 6/7 7
4 Hammarby 11/9 10 | 12 Örebro 4/11 7
5 Elfsborg 8/6 10 | 13 Östersunds 7/6 5
6 Kalmar 5/3 10 | 14 Halmstad 4/6 5
7 AIK 6/5 10 | 15 Varbergs 7/13 4
8 Sirius 7/8 8 | 16 Häcken 6/10 2

Legenda: qualificata ai preliminari di ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan