L’Inter è campione d’Italia

Con il pareggio dell’Atalanta sul Sassuolo (1-1), l’Inter si laurea campione d’Italia per la diciannovesima volta nella sua storia. Fondamentale il successo di sabato a Crotone, dove i nerazzurri non hanno assolutamente trovato un tappeto rosso steso su cui passeggiare; i pitagorici se la sono giocata, sbattendo contro la superiorità totale di un’Inter che nel girone di ritorno ha messo in cascina 41 dei 45 punti disponibili.

Quattro minuti son serviti a Eriksen per trovare il gol vittoria, e proprio il danese rappresenta appieno il lavoro di Conte, in una stagione in cui sembrava non esserci spazio per l’ex Tottenham, divenuto poi pedina importante del centrocampo nerazzurro. 13 vittorie e 2 pareggi nelle ultime 15 partite, 82 punti in classifica con 4 gare ancora da giocare. Ok l’uscita anticipata dall’Europa, unica nota stonata, ma è forse proprio là che la stagione nerazzurra ha trovato la svolta decisiva.