Serie C, altri due verdetti. Ma l’ultima giornata sarà decisiva in tutti e tre i gironi

Altri due verdetti in Serie C, dopo la promozione aritmetica della Ternana. Il Como se ne va in Serie B. Grazie alla vittoria casalinga nel match decisivo contro l’Alessandria, i lariani salgono a 72 punti e distanziano di 4 i piemontesi, che non possono più raggiungerli. Nel Girone C, invece, retrocede la Cavese che non può più scendere sotto la soglia degli 8 punti di distanza dalla quart’ultima che garantirebbe ai campani la disputa dei playout.

GIRONE A
Situazione intricata soprattutto nelle zone calde della classifica. Perde la Pistoiese, pareggiano Livorno, Giana Erminio e Pro Sesto. L’unica vittoriosa è la Lucchese, che piega in casa in Lecco e rilancia le proprie ambizioni. Qui tutto ruota intorno ai punti di differenza tra le tre toscane e le due lombarde. Ricordiamo che la penultima deve mantenere otto punti di svantaggio dalla quartultima. Con in programma i due scontri diretti (Giana Erminio-Pistoiese e Livorno-Pro Sesto) è ancora tutto in ballo. Incertezza anche in chiave play-off, dove molte squadre ambiscono a entrare nella top ten o a scalare posizioni. Al momento l’ultimo posto utile lo possiede il Pontedera, che però deve recuperare mercoledì la gara contro la Pro Vercelli.

GIRONE B
Ancora incerta la questione promozione. Il titolo se lo giocano Perugia e Padova, appaiate a 76 punti, il SudTirol terzo non può più raggiungerle. Gli umbri sono avvantaggiati dagli scontri diretti (0-1 in Veneto ma 3-0 in casa) e quindi hanno il destino nelle loro mani: una vittoria contro la FeralpiSalò gli regalerebbe la Serie B. In coda lo scontro diretto tra Arezzo e Ravenna non ha dato sentenze: i ravennati, attualmente ultimi, non solo devono vincere contro il Carpi, ma devono sperare in un passo falso dei toscani a Cesena, che vantano anche una migliore differenza reti. Legnago, Imolese e Alma Juventus Fano sono le compagini destinate ai play-out, a meno che l’Arezzo non perda.

GIRONE C
Tutto deciso a livello di promozione, play-out e retrocessione nel Girone C. Vi abbiamo detto dell’aritmetica discesa della Cavese, ma anche la gara di play-out è certa: si affronteranno Paganese e Bisceglie. Salvezza per Viterbese, Monopoli, Potenza, Virtus Francavilla, Turris e Vibonese, ma nessuna di queste squadre può puntare ai play-off.