RSL svizzera 27/a – Il Vaduz stacca il Sion e abbandona l’ultimo posto in classifica!

In Svizzera, si attende ormai solo la certezza matematica per salutare la quarta vittoria consecutiva della Raiffeisen Super League da parte dello Young Boys. I punti di vantaggio sono infatti 22 dalla seconda, e le giornate da disputare sono 9. I bernesi, nel giorno di Pasqua, hanno fatto un po’ più di fatica del solito al Tourbillon: tuttavia, grazie ai propri campioni, sono stati in grado di andare in rete tre volte nei minuti finali dell’incontro.

Tosetti e compagni hanno giocato una bella partita, imbrigliando gli avversari e rendendosi anche pericolosi in un paio di occasioni. Tuttavia, all’ennesimo cambio di ritmo dei campioni in carica, non sono riusciti a rispondere. Nsame, Spielmann (su rigore) e Ngamaleu hanno così consentito all’undici di Seoane di portare a casa l’intera posta.

Negli anticipi del sabato sera, bella vittoria del Losanna (atteso sabato a Lugano) sul Lucerna di Fabio Celestini. I vodesi si sono aggiudicati l’intera posta grazie a una doppietta di Da Cuhna (31′ e 40′). Nella ripresa, la rete di Ndiaye al 71′ ha riacceso le speranze di risultato dei confederati, che non sono però riusciti a trovare il pareggio nei minuti finali.

Si sono invece divisi la posta San Gallo e Zurigo, con i tigurini passati in vantaggio per primi allo scadere della prima frazione, grazie a un rigore trasformato da Kololli, e concesso per un fallo del portiere Zigi su Ceesay. I Brodisti, nella ripresa, hanno però risposto con la tradizionale carica, trovando il pareggio con  Duah al 76′, nonostante si trovassero in inferiorità numerica dal 67′ per l’espulsione di Quintillà per doppia ammonizione. Stessa sorte è poi occorsa anche a Doumbia dello Zurigo nel finale di partita.

Pareggio giusto, tutto sommato, a Ginevra, tra Servette e Lugano. I Grénats hanno fatto vedere qualcosa di più nell’arco dei 90′ più recupero. Tuttavia, i bianconeri sono passati per primi in vantaggio e, per qualche minuto, hanno fatto credere di essere in grado di espugnare Lancy.

Succede tutto nella ripresa, dopo un primo tempo nel quale le due squadre hanno badato più che altro a tenere i rivali lontani dai propri sedici metri. Al 62′ Stevanović ha impegnato a fondo Baumann, che ha letteralmente tolto il pallone dalla porta dopo che il medesimo era stato colpito di testa dal centrocampista di origine balcanica, di gran lunga il migliore dei suoi. 6′ più tardi, però, è stato Custodio a segnare per i suoi, con una rasoiata dal limite a fil di palo, dopo un’azione personale. Nel finale, quando i ticinesi stavano assaporando l’importante vittoria in trasferta, ancora Stevanović ha trovato lo spazio giusto per colpire, insaccando da distanza ravvicinata, dopo un pregevole controllo palla nei sedici metri avversari. 

Nel posticipo di Pasquatta, infine, grandissimo colpo da parte del Vaduz. La compagine del Principato, infatti, ha espugnato il St Jacob-Park di Basilea. I biancorossi sono passati in vantaggio al 38′ con un colpo di testa di Schmied, chiudendo in vantaggio la prima frazione. Nella ripresa, i padroni di casa hanno preso in mano l’iniziativa, trovando il pareggio con Stocker al 56′. I rossoblù, tuttavia, non sono riusciti più a trovare la porta avversaria, e sono stati invece beffati in pieno recupero da un colpo di testa di Schmid.

Tre punti d’oro, per la squadra di Frick la quale, data per spacciata poche settimane fa, abbandona così l’ultimo posto e mette nel mirino addirittura l’ottava piazza, occupata dal Lucerna di Celestini. La partita per la salvezza torna così apertissima, dando ragione a Jacobacci che, nella conferenza stampa di venerdì scorso, della quale vi abbiamo riferito, aveva parlato di quota sicurezza fissata a 39 lunghezze, e da raggiungere prima possibile, per evitare sorprese

RSL svizzera 27/a giornata – Risultati finali

Sabato 3 aprile 2021 2021

Losanna-Lucerna  2-1  (2-0)

San Gallo-Zurigo  1-1  (0-1)  

Domenica 4 aprile 2021

Servette-Lugano  1-1  (0-0) 

Sion-Young Boys  0-3  (0-0)

Lunedì 5 aprile

Basilea-Vaduz  1-2  (0-1)

CLASSIFICA PROVVISORIA RSL SVIZZERA 2020/21 

Pos. Squadra Diff. reti Punti | Pos. Squadra Diff. reti Punti
1 Young Boys +30 60 | 6 Zurigo -2 34
2 Servette -2 38 | 7 San Gallo -2 33
3 Lugano +3 37 | 8 Lucerna +1 32
4 Losanna +2 37 | 9 Vaduz -17 29
5 Basilea 0 36 | 10 Sion -13 26

Legenda: qualificate ai preliminari della ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio per non retrocedere con la 2/a di Challenge League, retrocessa in Challenge League.