Slittino, le pagelle della stagione 2020/2021 – Rieder/Kainzwaldner

Un passo in avanti in direzione della regolarità e del gotha dei doppi dello slittino internazionale. Così si può riassumere la stagione 2020/2021 di Emanuel Rieder e Simon Kainzwaldner, la terza da quando questo equipaggio si è formato.

Un passo in avanti dal punto di vista della classifica, dato che la Coppa del Mondo appena trascorsa ha visto il doppio azzurro piazzarsi al settimo posto in graduatoria, miglior piazzamento finora nella rassegna internazionale della sfera di cristallo. Un settimo posto figlio di tutte “top 10” conquistate nelle 12 prove (9 tradizionali più 3 sprint) della Coppa del Mondo edizione 2020/2021.

Tutte “top 10” conquistate con due podi sfiorati, due quarti posti nella sprint di Igls e di Winterberg. Intesa speciale proprio con la pista costruita nei dintorni di Innsbruck, dato che nelle due prove tradizionali sono arrivati due sesti posti, sebbene il migliore piazzamento nella gara su due discese è stato il quinto di Oberhof.

Ai mondiali di Königssee, Rieder/Kainzwaldner sono stati i migliori italiani della rassegna iridata con un quarto posto non beffardo, dato che quel giorno era pressoché impossibile salire sul podio considerando la forza dei tedeschi Eggert/Benecken e Wendl/Arlt e dei lettoni Sics. Un “legno” pregiato che comunque dà continuità all’argento conquistato dal duo azzurro ai Mondiali di Sochi 2020 nella prova sprint.

Insomma, una stagione positiva. E che può essere un viatico importante verso il 2022, anno di Giochi Olimpici. Voto: 7,5.