Lo Sky Racing Team VR46 è pronto a debuttare in MotoGP

È il giorno dello Sky Racing Team VR46, che a poco più di un mese dall’inizio del Motomondiale in Qatar presenta squadre e piloti della stagione 2021 di questo progetto, giunto al suo ottavo anno. Un progetto che, grazie alla fiducia e al lavoro costante di Sky e di VR46, nel tempo ha visto nascere promesse, crescere talenti, sviluppare potenzialità e tagliare traguardi importanti, sostenendo la vivacità del motociclismo contemporaneo.

Sarà la stagione della svolta, che inizia da un obiettivo già raggiunto in partenza, il debutto di Luca Marini in MotoGP con il Team Sky VR46 Avintia grazie all’accordo tra lo Sky Racing Team VR46, Esponsorama Racing e Ducati. Marini sarà quindi il secondo pilota del Team Sky-VR46 a esordire in top class dopo Francesco Bagnaia, Campione del Mondo Moto2 nel 2018, che ora attende l’amico per nuove sfide in pista nella massima serie. Nuova partenza per la Moto2, che potrà contare sul talento di Marco Bezzecchi – tra i protagonisti della lotta per il titolo nel 2020 – e sulle qualità del giovane rookie Celestino Vietti Ramus, al suo esordio su Kalex nella nuova categoria dopo aver impressionato in Moto3.

Le nuove livree MotoGP e Moto2 della stagione 2021, rivisitate nei colori dal reparto grafico e creativo della VR46, presentano lo stesso aspetto in entrambe le categorie: il tocco di grigio chiaro satinato diventa nero lucido, con un gioco di contrasti introdotto dall’azzurro cromato, che ridisegna in maniera più “racing” la veste grafica dei due Team rimanendo allo stesso tempo fedele ai colori che hanno accompagnato la squadra da sempre.

Tra i giovani più talentuosi dell’intero vivaio italiano e nella VR46 Riders Academy fin dalla sua nascita, Luca Marini esordirà in MotoGP con lo Sky Racing Team VR46. Ha guadagnato la promozione in top class grazie a 6 successi nella categoria intermedia (tutti in sella alla Kalex dello Sky Racing Team VR46) e a tre stagioni da protagonista in Moto2, coronate dal secondo posto in Campionato nel 2020. Quella del 2021 sarà una squadra costruita intorno a Luca, dove confluiranno l’esperienza di Ducati, quella dei suoi tecnici e del capo Tecnico Luca Ferraccioli, sotto la guida del direttore sportivo di Esponsorama Avintia Ruben Xaus e del coach di pista della VR46 Riders Academy Roberto Locatelli, che lavoreranno insieme ad alcuni dei membri storici del Team.