Copa Libertadores, semifinali – Brasile protagonista: saranno Palmeiras e Santos a giocarsi il trofeo

Partiamo dal passaggio del turno del Palmeiras, sofferissimo contro un River Plate mai domo. E dire che i brasiliani potevano chiudere i conti subito se Rony non si fosse mangiato il gol del possibile 1-0 a tu per tu con Armani. Gol sbagliato-gol subito e al 29′ Rojas riscatta gli errori della partita d’andata segnando il vantaggio del River con un bel colpo di testa. I Millonarios iniziano a cedere seriamente alla rimonta al 44′, quando Borré raddoppia ancora di testa su assist di De La Cruz. Nella ripresa il Palmeiras è completamente in balia della paura e l’assedio della squadra di Galalrdo è totale: prima il VAR toglie (giustamente) un calcio di rigore (Suárez cade in area), poi sempre Suárez impegna Weverton con una semi rovesciata. Anche dopo l’espulsione di Rojas i brasiliani non riescono a reagire, ma salvano il risultato e conquistano in qualche modo la finale. Servirà molto di più però per vincere il trofeo. Al River resta sì l’orgoglio per la prova maiuscola messa in mostra, ma anche il grande rammarico per aver buttato via la partita d’andata per via di diversi errori grossolani.

Per il secondo anno consecutivo la Copa Libertadores rimarrà in Brasile, dopo il successo della scorsa stagione del Flamengo.  Infatti la finale sarà tutta a tinte verdeoro con il Santos che raggiunge il Palemiras dopo il trionfo ottenuto contro il Boca Juniors a Vila Belmiro. Dopo il pareggio a reti bianche dell’andata, la squadra di Cuca domina dal primo minuto trovando subito il vantaggio con Pituca al 16’. Il colpo del ko per gli argentini arriva però a inizio ripresa. Al 49’ infatti Soteldo raddoppia con un magnifico tiro a giro dal limite dell’area e due minuti più tardi Braga capitalizza un’azione a velocità supersonica di Marinho (sicuramente tra i migliori giocatori visti in questa edizione di Copa Libertadores) segnando il 3-0. Per il Boca è notte fonda e al 57’ arriva anche l’espulsione di Fabra che pensa bene di calpestare Marinho. Festa grande quindi in casa Santos e ora la grande chance di giocarsi un titolo, insperato a inizio anno, contro il Palmeiras al Maracaná il 30 gennaio. Ennesima delusione di coppa invece per un Boca che ogni anno parte tra le grandi favorite ma non riesce ormai da troppo tempo a trovare lo spunto decisivo. Agli Xeneizes resta oro solo la misera consolazione della finale di Copa Maradona contro il Banfield.

RISULTATI

Palmeiras-River Plate 0-2 29′ Rojas, 44′ Borré (andata 3-0)
Santos-Boca Juniors 3-0 16’ Pituca, 49’ Soteldo, 51’ Braga (andata 0-0)