I volti del basket – L’enfant prodige Niccolò Mannion

Fiero senese classe 2001, Niccolò Mannion (detto Nico) è un giovanissimo cestista italiano, playmaker o guardia nei Golden State Warriors. Figlio d’arte, Nico è uno dei volti italiani che giocheranno in NBA nella stagione 2020/2021, insieme quindi a Danilo Gallinari e Nicolò Melli.

La carriera. Dall’Arizona alla nazionale italiana, oggi ai Warriors

Italoamericano per nascita, Nico frequenta la Pinnacle High School a Phoenix, in Arizona, e già lì si fa notare particolarmente per le sue capacità. Nella preseason 2019-2020, è inserito nel First Team All Pac-12 Conference ed è tra i candidati per il Wooden Award e per il Naismith Trophy. Guida il suo team per la vittoria della Wooden Legacy e ottiene anche il titolo di MVP della competizione. Alla fine della stagione è dichiarato eleggibile per il Draft NBA 2020. Il 18 novembre 2020 avviene l’ingaggio, come 48ª scelta, da parte dei Golden State Warriors. Il debutto è per il 4 gennaio 2021 contro i Sacramento Kings; otto minuti di gioco, ma senza punti a referto. Con la maglia italiana è invece protagonista negli Europei del 2017, in cui ottiene il titolo di miglior marcatore. Nel 2018, a soli 17 anni, debutta ufficialmente con la nazionale maggiore; è il quarto più giovane esordiente della storia degli Azzurri.

L’uomo. Una famiglia che profuma di sport

Nato e cresciuto in una famiglia votata allo sport, Niccolò Mannion è figlio di Pace Mannion e Gaia Bianchi. Ex cestista statunitense, il padre ha militato per anni sia nella NBA sia nella Serie A italiana. La carriera in America lo ha visto giocare con i Golden State Warriors, Utah, New Jersey e Milwaukee. Poi il trasferimento in Italia, nel 1989. Tredici anni di pallacanestro tra Cantù, Treviso, Reggio Emilia e Caserta. Qui conosce la futura compagna di vita Gaia Bianchi, ex pallavolista romana. Anche la famiglia della madre è cresciuta a pane e sport. Uno dei cugini di Nico, il giovane Edoardo Bianchi, è infatti difensore centrale della Viterbese. Cresciuto nelle giovanili della Roma, ha giocato anche nella Primavera della Juventus.

mannion-e-bianchi
Pace e Nico Mannion, Gaia Bianchi – Fonte: Profilo social dell’atleta

Le curiosità. A Orlando per la G-League con i Santa Cruz Warriors

La stagione 2020-2021 ha avuto inizio. Un esordio di soli otto minuti per Nico Mannion, ma non è abbastanza, soprattutto quando tutti credono in lui e nelle sue capacità. Bisogna trovare quindi il giusto spazio da dedicargli, per consentirgli di crescere e di mostrare le proprie doti al meglio. Secondo indiscrezioni del San Francisco Chronicle, il cestista senese dovrebbe unirsi ai Santa Cruz Warriors per la stagione della G-League che si disputerà a partire dall’8 febbraio a Orlando. A causa della troppa concorrenza nel suo ruolo, i Golden State Warriors non riesco a oggi a offrire a Nico lo spazio che merita. Il coach Kerr è, però, convinto delle sue capacità in campo per cui punta sulla G-League con i Santa Cruz Warriors. A Orlando, insieme a Nico, anche Toscano Anderson. Questa nuova esperienza con i Santa Cruz Warriors sarà utile per crescere umanamente e professionalmente, scendendo in campo il più possibile e preparandosi per conquistare il meritato posto di rilievo nella prossima stagione con i Golden State Warriors.

mannion-2
Nico Mannion – Fonte: Profilo social dell’atleta