Zalarayán trascina Columbus al trionfo in MLS

Il Columbus Crew ha trionfato nella finale di MLS contro i Seattle Souders. Il 3-0 rifilato agli avversari, che si sono svegliati molto tardi, è stata tutta opera di un certo Lucas Zelarayán. Il trequartista argentino ha segnato due gol e ha fornito l’assist per Derrick Etienne. Nella prima rete il portiere 34enne Frei non è stato impeccabile, mentre nella seconda Zelarayán ha sferrato un tiro forte e preciso nel sette di sinistro.

Il 28enne nato a Cordoba ha trovato un trofeo già al primo campionato disputato, dopo un’esperienza durata 4 anni al Tigres del Messico. All’attivo ha 41 gol, di cui 12 messi a segno negli Stati Uniti, dove ha svolto una delle migliori stagioni della propria carriera. Ha trascinato i gialloneri nella Estern Conference, facendoli arrivare ai play-off da terzi classificati.

Lucas Zelarayán è un centrocampista di grande visione di gioco e tecnica. Non lo si vede spesso portare palla e puntare l’avversario, dato che preferisce aspettare e colpire con una giocata precisa per i compagni. Sa usare entrambi i piedi quasi allo stesso modo, guardando ciò che ha combinato contro i Sounders. Invece con il destro può fare magie anche da punizioni da varie angolazioni. Ne è un esempio la rete contro Cincinnati nel torneo “MLS is back” lo scorso luglio. Con la numero dieci in spalle ha scoccato un freccia imparabile all’incrocio.