Fantacalcio Serie A 2020/21: i consigli su chi schierare e chi evitare nella 10/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi diamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Dopo una settimana di gare dedicate alle coppe europee ricomincia il campionato. A dare il via alla 10/a giornata l’anticipo delle 15 di oggi tra Spezia e Lazio; a seguire il derby della Mole Juve-Torino (18) e Inter-Bologna (20:45). Domani all’ora di pranzo si gioca Verona-Cagliari, poi tre gare pomeridiane (Parma-Benevento, Roma-Sassuolo e Udinese-Atalanta). In serata Crotone-Napoli (18) e Samp-Milan (20:45). Infine, posticipo serale di lunedì alle 20:45: Fiorentina-Genoa.
GLI SQUALIFICATI – Morata, Schiattarella, Arslan.
GLI INFORTUNATI RECENTI – Pobeba, Muriqi, Demiral, Murru, Verdi, Nainggolan, Orsolini, Cetin, Kalinic, Gagliolo, Sohm, Caldirola, Maggio, Mancini, Chiriches, Riviere, Kjaer.
LA “LISTA COVID” – Ujkani, Godin, Nandez, G. Pereiro, Ounas, Simeone, Miranchuk.
IN DUBBIO – Buffon, Chiellini, Vojvoda, Gojak, Millico, Barella, Ceccherini, Lovato, Klavan, Ceppitelli, Cyprien, Iago Falque, Santon, Smalling, Veretout, Caputo, Defrel, De Maio, Ouwejan, Lasagna, Okaka, Nestorovski, Gollini, Pasalic, Ruiz, Osimhen, R. Leao.

LA TOP 11 (3-4-3) – Silvestri (Hellas Verona); Hakimi (Inter), B. Alves (Parma), Biraghi (Fiorentina); Kulusevski (Juventus), Lor. Pellegrini (Roma), Calhanoglu (Milan), Ricci (Spezia); Zapata (Atalanta), Inglese (Parma), Di Carmine (Hellas Verona).
LA CERTEZZA – Dopo aver fatto faville nello scorso campionato con la maglia del Parma, Dejan Kulusevski sta provando a conquistare l’ambiente bianconero. Finora per lo svedese sono 2 i gol in stagione, ma sorprende la voce zero per gli assist, vera specialità della casa. Chissà che nel derby contro il Torino il giovane non riesca a sbloccarsi anche sotto questo punto di vista. Bonus nell’aria, schieratelo senza remore.
LA SORPRESA – L’impegno contro la Lazio non è semplice, ma questo Spezia sta facendo veramente bene in campionato e darà del filo da torcere anche alla truppa di Simone Inzaghi. L’anima di questa squadra risponde al nome di Matteo Ricci, centrocampista di sicuro affidamento, con una media voto ben al di là della sufficienza.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Consigli (Sassuolo); Hateboer (Atalanta), Tonelli (Sampdoria), Tomiyasu (Bologna); Pareyra (Udinese), Marin (Cagliari), Rincon (Torino), Adrien Silva (Sampdoria); Pandev (Genoa), Petagna (Napoli), Barrow (Bologna).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – A parte la doppietta contro il Cagliari alla 6/a giornata, Musa Barrow non si sta rivelando prolifico come nella passata stagione. Siamo certi che si tratti solo di un momento no per l’attaccante gambiano del Bologna, ma la trasferta di San Siro contro un’Inter in salute non ci induce a pensare che questo momento sia terminato. Ecco perché abbiamo deciso di lasciarlo in panchina, certi che si sbloccherà presto anche lui.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Andiamo cauti nel definirla una scommessa fallita, ma i primi mesi in Italia non sono stati entusiasmanti: ha giocato a intermittenza e non è mai andato oltre il compitino. Stiamo parlando di Adrien Silva, che contro il Milan potrebbe pure strappare una maglia da titolare. Tuttavia, non ce la sentiamo di schierarlo, anche perché il Diavolo è in grande spolvero e per la Samp si prospetta una gara tutt’altro che in discesa.