Allsvenskan 29/a – Elfsborg al secondo posto, il Göteborg è salvo, l’Helsingborg retrocede

L’Allsvenskan sta emettendo le ultime sentenze. Nel prossimo settimana, il massimo campionato svedese chiuderà infatti i battenti, con l’appendice dello spareggio promozione/retrocessione tra le terzultima e la terza di Superettan, dove Degerfors e Jönköpings Södra, nel prossimo fine settimana, si giocheranno, entrambe in trasferta, la possibilità di salire direttamente nella massima serie, con la prima in vantaggio di due lunghezze, ma reduce da due sconfitte consecutive nelle ultime due giornate.

Nelle posizioni di vertice, alle spalle del Malmö campione, l’Elfsborg, secondo, ha matematicamente raggiunto la qualificazione ai preliminari di Europa League: potrebbe subire infatti il sorpasso da parte dell’Häcken guidato da Andreas Alm, attualmente in terza posizione, staccato di 2 lunghezze, ma non dal Djurgården, domenica sconfitto in trasferta dal fantastico Mjalby, o dal Norrköping, indietro di 4 punti rispetto agli Eleganterna che coronano, così, una stagione che li ha visti tornare nelle posizioni che a loro competono.

Rispetto alla lotta per non retrocedere, il pareggio a reti bianche tra Helsingborg e Falkenbergs ha, di fatto, condannato entrambe le compagini alla retrocessione diretta (i rossoblù già da ieri sera), vista la contemporanea vittoria del Kalmar alla Friends Arena, grazie a un gol di Israelsson a 5′ dal 90′, che avevamo già retwittato ieri sera: una rete che vale una stagione, e che consentirà ai biancorossi, a meno di improbabili rovesci, di giocarsi la permanenza nella massima serie nello spareggio contro la terza di Superettan.

Per la terza piazza, che vale la qualificazione ai preliminari di Europa League, la lotta è ridotta a tre pretendenti teoriche, e a due effettive, vale a dire Häcken e Norrköping. Difficilmente, infatti, i campioni uscenti del Djurgården potranno dire la loro, considerate le scarse combinazioni di risultati a loro favorevoli.

Peking si sono guadagnati la possibilità di crederci sino all’ultimo grazie alla vittoria alla Tele2Arena contro un ormai spento Hammarby, privo di stimoli di classifica, rispondendo alla squillante vittoria ottenuta a Hisingen, il giorno prima, dall’Häcken, contro un Örebro il quale, ormai, ha già fatto vedere le cose più belle. A decidere, a Stoccolma, un gol di Totte Nyman che, con 17 reti, si avvia a diventare il capocannoniere del torneo. Ve lo mostriamo qua sotto.

Due vittorie e un pareggio nelle ultime 3 partita hanno invece consentito al Göteborg di ottenere una salvezza anticipata, ma per niente certa sino al mese scorso. Bravo Nilsson a trovare le giuste alchimie, anche mentali, per consentire ai suoi ragazzi di trovare il colpo di reni finale necessario a uscire dalla palude della bassa classifica (ma una bella mano le hanno dato anche le concorrenti dirette, che hanno fatto pochissimi punti). Ora servirà una rifondazione, partendo dalla Svenska Cupen vinta quest’anno, che resta l’unico acuto di una stagione da dimenticare.

La prossima settimana le sfide si giocheranno tutte in contemporanea, domenica 6 alle 14.30. Rispetto agli ultimi nodi da sciogliere, ci sarà un incrocio tra alta e bassa classifica. Più difficile appare il compito dell’Häcken, che dovrà recarsi sul campo del Kalmar, a caccia dell’ultimo punto necessario per avere la certezza matematica di poter disputare, come lo scorso anno, lo spareggio per la permanenza nella massima serie.

Il Norrköping se la dovrà invece vedere all’Östgötaporten contro un ormai rassegnato Helsingborg, mentre il Falkenbergs cercherà un improbabile miracolo contro la grande sorpresa Mjalby. Certo, se i gialli avessero cercato con maggiore convinzione la vittoria all’Olympia, domenica scorsa, come da noi auspicato in telecronaca, magari le cose sarebbero andate diversamente. Ma è solo uno dei grandi rimpianti in questa stagione zoppicante, per l’undici guidato da Eklund: domenica, le sentenze saranno definitive.

Allsvenskan 2020 29/a giornata – risultati

Domenica 29 novembre

Östersunds-Göteborg  0-4  (0-2)
Häcken-Örebro  3-0  (3-0)
Mjalby-Djurgården  2-1  (1-0)
Varbergs-Malmö  3-2  (1-0)
Helsingborg-Falkenbergs  0-0
Sirius-Elfsborg  1-1  (1-0)

Lunedì 30 novembre

Hammarby-Norrköping  0-1  (0-1)  
AIK-Kalmar  0-1  (0-0)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2020  – 29/a giornata 

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Malmö 58/27 57 | 9 AIK 28/31 38
2 Elfsborg 47/36 50 | 10 Sirius 43/49 38
3 Häcken 45/29 48 | 11 Varbergs 45/43 37
4 Norrköping 57/42 46 | 12 Östersunds 27/42 33
5 Djurgården 47/33 45 | 13 Göteborg 33/41 31
6 Mjalby 45/42 44 | 14 Kalmar 30/49 27
7 Hammarby 46/45 41 | 15 Falkenbergs 31/51 24
8 Örebro 35/40 39 | 16 Helsingborg 29/45 23

Legenda: qualificata ai preliminari di CL, qualificate ai preliminari di EL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan