Cosa è successo negli anticipi della nona giornata di Serie A (HIGHLIGHTS)

Il Sassuolo fa harakiri con l’Inter, al Mapei: Chiricheș protagonista in negativo del primo (disimpegno sbagliato) e secondo gol nerazzurri (autorete del difensore rumeno), poi Gagliardini chiude i giochi. Tuona, Conte, nel postpartita: “Io provo a essere una delle soluzioni dell’Inter”. Non, dunque, il problema in più che qualche tifoso nerazzurro suppone. Primo ko stagionale in campionato per i neroverdi.

Senza Cristiano Ronaldo, la Juventus ha una marcia in meno. Non ce ne voglia Pirlo, ma è un assioma questo che si conferma di volta in volta: senza il portoghese, la Signora fatica, e tanto. A Benevento, termina 1-1: apre Morata, risponde Letizia. Bianconeri con troppe cose che non vanno, soprattutto nell’organizzazione collettiva.

Miguel Veloso: è lui che entra, a inizio secondo tempo, cambiando identità all’Hellas Verona. Gli scaligeri battono un’Atalanta stanca, mentalmente e fisicamente, al Gewiss Stadium, confermando l’andamento a fase alterna della Dea. Veloso+Zaccagni, tre punti ai ragazzi di Jurić.