Fantacalcio Serie A 2020/21: i consigli su chi schierare e chi evitare nell’8/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi diamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Gare delle Nazionali alle spalle, ci rituffiamo nel campionato per un mese ricco di eventi: ben 7 i turni di campionato da oggi fino al 23 dicembre. L’ottava giornata comincerà questo pomeriggio alle 15 con Crotone-Lazio e proseguirà in serata con Spezia-Atalanta (18) e Juventus-Cagliari (20:45). Domani pranzo domenicale con Fiorentina-Benevento, a seguire Inter-Torino, Roma-Parma, Samp-Bologna e Verona-Sassuolo, tutte alle 15; concludono il turno Udinese-Genoa (18) e il big match Napoli-Milan (20:45).
GLI SQUALIFICATI – Luperto, Caprari, Tonelli, Augello.
GLI INFORTUNATI RECENTI – Leo Sena, Bartolomei, Verde, Bonucci, Chiellini, Ramsey, Lykogiannis, Keita B., Criscito, Pjaca, Osimhen, R. Leao.
LA “LISTA COVID” – S. Molina, Luiz Felipe, S. Milinkovic-Savic, Malinovskyi, Godin, Padelli, Kolarov, Brozovic, Fazio, Kumbulla, Santon, Lor. Pellegrini, Dzeko, Lazovic, Hysaj, Rrahmani.
IN DUBBIO – Reca, Benali, Riviere, Strakosha, Dell’Orco, Rabiot, Foulon, Iago Falque, Pinamonti, Smalling, Cetin, Dawidowicz, Veloso, Zaccagni, Defrel, Caputo, Walace, Ospina, Bakayoko.

LA TOP 11 (3-4-3) – Musso (Udinese); Yoshida (Sampdoria), Ger. Pezzella (Fiorentina), Gosens (Atalanta); Barak (Hellas Verona), Mkhitaryan (Roma), Barella (Inter), Fares (Lazio); Morata (Juventus), Mayoral (Roma), Lammers (Atalanta).
LA CERTEZZA – Rientrato a Torino un po’ in sordina e non dalla porta principale, ad Alvaro Morata sono bastati due mesi per riconquistare la piazza. Due gol in campionato, quattro in Champions e la certezza che nella rosa bianconera non ci sono attaccanti con le sue caratteristiche. Sempre più titolare, sempre più “big”.
LA SORPRESA – Chi ha acquistato Dzeko all’asta si sarà cautelato col suo alter ego: Borja Mayoral. Con Edin ai box per coronavirus, lo spagnolo ha una grande chance per dimostrare di poter dire la sua anche in Serie A. Per ora ha un po’ deluso le aspettative, ma all’Olimpico contro il Parma vale la pena schierarlo.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Montipò (Benevento); Calabria (Milan), Ayhan (Sassuolo), Radu (Lazio); Zajc (Genoa), de Roon (Atalanta), Bennacer (Milan), Kucka (Parma); Pavoletti (Cagliari), Belotti (Torino), Farias (Spezia).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Reduce dai fasti con la maglia azzurra, Andrea Belotti riprende il proprio percorso in campionato contro l’Inter. Affrontare avversari del calibro di de Vrij, Skriniar e Bastoni non è mai facile, e per questo non abbiamo sensazioni positive sul Gallo. È chiaro che ci ce l’ha lo metterà titolare, ma siate consapevoli che per lui sarà uno degli impegni più tosti del campionato.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Sei partite disputate, zero punti di bonus e una media decisamente al di sotto della sufficienza. Parliamo di Miha Zajc, trequartista del Genoa, che sta faticando più del previsto in questa sua seconda esperienza italiana. Domenica sarà titolare a Udine, ma ci aspettiamo una gara senza troppi spazi per gli uomini di maggiore fantasia.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.