Fantacalcio Serie A 2020/21: alla scoperta di… Kaan Ayhan

Nome: Kaan Ayhan
Nazionalità: Turchia / Germania
Età: 25
Altezza: 185 cm
Nazionale: sì (turca)
Piede: destro
Ruolo principale: difensore centrale
Eventuali altri ruoli: mediano davanti alla difesa, terzino destro
Valutazione calciomercato: 7 milioni
Perché acquistarlo: il Sassuolo in Turchia pesca bene / ha il vizietto del gol
Perché non acquistarlo: non è certo di un posto da titolare
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): **

LE CARATTERISTICHE – Continua il feeling tra il Sassuolo e i giocatori turchi: dopo Demiral e Muldur il volto nuovo alla corte di De Zerbi è Kaan Ayhan, compagno proprio di Demiral in Nazionale. Difensore centrale (all’occorrenza adattabile al ruolo di terzino destro), fisico possente e tanta esperienza internazionale (ha all’attivo 9 presenze tra Champions ed Europa League), Ayhan non si fa mancare una certa propensione al +3, specialmente quando si va in area a saltare su palla inattiva. Attenzione: ha un buon destro e in Germania ha segnato tanto su punizione.

LA CARRIERA – Cresciuto nelle giovanili dello Schalke 04, ha fatto il proprio esordio in prima squadra nel campionato 2013/14. Con i tedeschi esordisce in Champions ed EL, ma non riesce a conquistarsi la fiducia della dirigenza, perché viene ceduto in prestito prima all’Eintracht Francoforte, poi al Fortuna Düsseldorf, con cui ha giocato nelle ultime quattro stagioni. Dopo aver giocato nell’Under 18 tedesca, sceglie la Nazionale turca, con la quale vanta 29 presenze e tre gol, di cui due messi a segno nel 2019 contro la Francia, nelle due sfide di qualificazione agli Europei.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Se cercate una scommessa, un nome poco altisonante che possa regalarvi qualche gioia, Kaan Ayhan fa al caso vostro. Resta un’incognita grande, ma la buona tradizione dei calciatori turchi in maglia neroverde fa ben sperare. Il ragazzo, tra l’altro, ha grande esperienza internazionale e qualche numero mica male da sbandierare: tra club e nazionale ha già segnato 13 gol. Vuoi vedere che…?

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.