Allsvenskan 17/a – Il Malmö scappa, l’AIK torna a vincere

Periodo di preliminari delle Coppe europee, come sappiamo, che influiscono sul calendario dell’Allsvenskan. Niente turno infrasettimanale, la settimana scorsa, per consentire al Djurgården di partecipare al primo turno preliminare di Champions League (i Blåranderna sono stati sconfitti, in Ungheria, dal Ferencváros per 2-0).

Questa settimana toccherà, invece, all’Europa League: in campo, Malmö (con i polacchi del Craiova) e Hammarby (con gli ungheresi dell’Akadémia Puskás), con partite che si giocheranno entrambe in Svezia. Di conseguenza, il campionato osserverà un altro turno di stop rispetto alle sfide di metà settimana.

Anche in Svezia (come in Svizzera) si parla di riaprire parzialmente al pubblico dal 1 ottobre. Tuttavia, le modalità sono ancora tutte da concordare: al di là della distanza di sicurezza (si parla di due metri tra le persone) bisognerà poi stabilire come accedere e defluire dallo stadio. Inoltre, come stiamo rilevando in questi giorni, bisognerà fare i conti, anche qua, su come evolverà la pandemia.

La 17/a giornata, spalmata in 3 giorni, ha sentenziato (se mai ce ne fosse stato bisogno) che il Malmö sta viaggiando spedito verso il titolo. La vittoria casalinga contro il Falkenbergs, che abbiamo commentato in diretta su Sportitalia, ha mostrato una squadra che ha ormai raggiunto una certa consapevolezza dal punto di vista mentale.

Presto per dire cosa accadrà: molto dipenderà dalla campagna europea, per esempio, e da cosa succederà, da qua in poi, in ottica mercato. Tuttavia, gli Himmelsblått sono una delle poche squadre svedesi che si può permettere di non cedere i propri gioielli: e questo, a nostro sommesso parere, li rende in vantaggio sugli avversari.

Opposti a una squadra di tecnica modesta, ma tutto sommato ben disposta in campo, i biancocelesti hanno gestito la partita con pazienza, senza correre troppo, con la testa già in parte alla sfida europea. La sensazione è che fossero consapevoli che, prima o poi, la palla sarebbe entrata: e così è stato, grazie a Rieks, al 40′, lanciato in rete da Bachirou. Nella ripresa, Thelin ha raddoppiato al 51′. Qualche brivido nel finale, con la rete di Englund all’87’ per gli ospiti, ma partita portata a casa. E ora, grazie alla contemporanea sconfitta dell’Elfsborg in casa con l’Östersunds (alla terza vittoria consecutiva!), i punti di vantaggio sono ora 7.

I campioni in carica del Djurgården, reduci dalla sconfitta europea, sono stati bloccati sul pareggio casalingo dal Göteborg, passato in vantaggio con un rigore realizzato da Tobias Sana, poco prima dell’intervallo. Al 50 ‘ pareggio Blåranderna con Berg e vantaggio, messo a segno da Edwards, 8′ più tardi. Quando il risultato sembrava acquisito è stato Alexander Farnerud a segnare, all’88 ‘, la rete degli ospiti.

Nell’altra sfida interessanti la vetta della graduatoria, il Norrköping è caduto in casa per mano dell’Häcken, nel posticipo. Dopo una partita ben giocato, da parte dei Peking, che ha visto gli sforzi di questi ultimi infrangersi contro il portiere avversario (l’esordiente Dahlberg), nella ripresa, al 73′, Bengtsson, con una bellissima conclusione dal limite sinistro, diretta sul palo opposto, ha segnato la rete che ha deciso l’incontro e, probabilmente, il destino del campionato per la formazione avversaria.

In coda l’Östersunds, con la terza vittoria consecutiva, si è staccato dalla zona bollente della graduatoria. L’AIK ha ottenuto la prima vittoria con Grzelak in panchina superando in casa l’Helsingborg, il Varbergs ha superato in rimonta l’Örebro, mentre il Kalmar è stato nettamente superato in casa dal Mjalby, neopromossa ma con tanti giocatori interessantissimi.

In definitiva, la situazione (con ancora 13 giornate da disputare) resta fluida. Tuttavia, per le tre di fondo, le ultime giornate sono state decisamente negative. Servirà un’inversione di tendenza per evitare a quelle davanti di allontanarsi troppo: tuttavia, l’Östersunds, che con 3 successi consecutivi ha recuperato diverse posizioni in graduatoria, è lì a dimostrare che basta un ciclo favorevole per togliersi dai guai. E viceversa, naturalmente.

Allsvenskan 2020 17/a giornata – risultati

Sabato 22 agosto

Djurgården-Göteborg  2-2  (0-1)
Sirius-Hammarby  3-1  (0-1)

Domenica 23 agosto

Malmö-Falkenbergs  2-1  (1-0) 
Elfsborg-Östersunds 0-1 (0-0)
AIK-Helsingborg  2-0  (1-0)
Varbergs-Örebro  2-1  (0-1)

Lunedì 24 agosto 

Norrköping-Häcken  0-1  (0-0)
Kalmar-Mjalby  1-4  (1-1)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2020  – 17/a giornata 

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Malmö 35/16 38 | 9 Östersunds 15/18 21
2 Elfsborg 29/23 31 | 10 Varbergs 25/26 20
3 Häcken 30/17 30 | 11 Örebro 16/23 17
4 Djurgården 27/17 30 | 12 AIK 16/24 17
5 Norrköping 35/24 28 | 13 Göteborg 20/27 16
6 Sirius 32/27 28 | 14 Falkenbergs 19/28 13
7 Hammarby 21/23 24 | 15 Kalmar 18/29 13
8 Mjalby 24/26 23 | 16 Helsingborg 15/29 13

Legenda: qualificata ai preliminari di CL, qualificate ai preliminari di EL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan

Condividi
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.