Fantacalcio Serie A 2019/20: i consigli su chi schierare e chi evitare nella 32/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa da maledire a lungo. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi regaliamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Si va avanti senza sosta con la 32/a giornata di campionato che è già all’orizzonte: questo pomeriggio in campo alle 17:15 Lazio-Sassuolo, poi in serata Brescia-Roma (19:30) e l’attesissima Juventus-Atalanta (21:45). Domenica altri sei incontri: Genoa-SPAL alle 17:15, poi quattro sfide alle 19:30 (Cagliari-Lecce, Fiorentina-Verona, Parma-Bologna e Udinese-Sampdoria) e il posticipo serale tra Napoli e Milan alle 21:45. Infine, coda al lunedì sera con Inter-Torino (21:45).
GLI ASSENTI – Partiamo come sempre dagli squalificati, che per questa giornata sono soltanto sei: Patric, Cristante, Mkhitaryan, Duncan, Denswil e Zaza. Oltre a questi e agli infortunati di vecchia data, si aggiunge qualche acciaccato recente (Defrel, Smalling, Romero, Valoti, Luca Pellegrini, Borini, Barella e Moses) e una buona sfilza di giocatori in dubbio: Criscito, Sturaro, Ceppitelli, Pereiro, Castrovilli, Zaccagni, Pazzini, Jajalo, Duarte, R. Lukaku.
LA TOP 11 (3-4-3) – Musso (Udinese); Zappacosta (Roma), Masiello (Genoa), Mattiello (Cagliari); Gomez (Atalanta), Fofana (Udinese), Veretout (Roma), Lazzari (Lazio); Pinamonti (Genoa), Dzeko (Roma), Joao Pedro (Cagliari).
LA CERTEZZA – Da anni ormai è il punto di riferimento dell’attacco giallorosso. Naturalmente parliamo di Edin Dzeko, che mai come questa volta dovrà trascinare i suoi al successo in quel di Brescia. Chi meglio del bosniaco per rilanciare la Lupa in ottica europea?
LA SORPRESA – Tre gol nelle ultime quattro partite. A occhio, sembra essere l’attaccante più in forma nella rosa del Grifone. Andrea Pinamonti cercherà conferme a Marassi contro una SPAL in crisi nera e sempre più rassegnata alla retrocessione. Rigorista e uomo d’area di rigore: può essere lui la vera sorpresa della 32/a giornata.

 

LA FLOP 11 (3-4-3) – Silvestri (Hellas Verona); Palomino (Atalanta), Romagnoli (Milan), Danilo (Juventus); Castro (SPAL), Pasalic (Atalanta), Rincon (Torino), Rabiot (Juventus); Di Carmine (Hellas Verona), Caputo (Sassuolo), Rebic (Milan).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Nonostante uno stato di forma invidiabile e la carica d’energia per il gol siglato contro la Juve, stavolta vi sconsigliamo Ante Rebic. L’attaccante rossonero sarà di scena al San Paolo contro un Napoli in salute che vorrà difendere il sesto posto dall’attacco del Diavolo.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Il gran gol messo a segno contro il Milan è una delle poche cose buone fatte vedere da Adrien Rabiot in questa stagione. Non certo un ottimo impatto col calcio italiano per il francese, che stasera avrà di fronte un centrocampo tecnico e veloce come quello atalantino, contro il quale l’ex PSG potrebbe andare in difficoltà.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.