Lugano, Jacobacci: “Ci giochiamo punti importanti”

-

Conferenza stampa della vigilia per Maurizio Jacobacci. Il tecnico bianconero, alla vigilia della partenza per Thun, ha fatto svolgere ai suoi un lavoro sul sintetico. Mancheranno Lavanchy per squalifica più gli infortunati Obexer, Guidotti e Sabbatini.

Ecco le principali dichiarazioni dell’allenatore del Lugano: (FC Lugano) “A Thun vivremo una sfida delicata, alla quale chiediamo un risultato positivo. Dovremo farli sbagliare, non aspettarli ma provare a prendere l’iniziativa: sarà questa la mentalità giusta per fare bene.” 

“Rientrerà Daprelà, giocherà da terzino di fascia, un ruolo che ha già ricoperto. Ha lavorato in settimana con impegno, e sta bene. Si troverà di fronte Tosetti, che è una delle loro principali fonti di gioco. In mezzo poi hanno Rapp, che è sempre pericoloso: proveremo a limitarli pressandoli alti.”

“Sappiamo che con i tre punti in palio domenica potremo veramente fare un bel balzo in avanti. Dovremo essere concentrati, anche se questa consapevolezza potrebbe bloccarci. Sabato scorso siamo mancati negli ultimi trenta metri: dovremo essere solidi dietro ed essere incisivi e determinati davanti. Sul sintetico il gioco è più veloce, bisognerà fare densità in avanti per provare a concludere verso la porta avversaria.”

“Sono fiducioso, arriverà un attaccante. Il presidente lavora per portare a Lugano una punta pronta a scendere subito in campo, che possa fornirci un valore aggiunto. Sarà un segnale forte anche per la squadra. Non abbiamo fretta, non possiamo sbagliare. Però i gol possono arrivare già adesso, abbiamo tanti elementi che sanno trovare la porta. Certo, dobbiamo cercare con maggiore insistenza le conclusioni a rete.”

Silvano Pulga
Silvano Pulga
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.

MondoPallone Racconta… 14 per sempre

Johan Cruijff, profeta del calcio totale olandese e nell'olimpo dei migliori giocatori di sempre, ha detto stop. A 65 anni, dopo una carriera sul...
error: Content is protected !!