Bundesliga, 6/a giornata – Clamorosa vittoria dell’Hoffenheim all’Allianz Arena, ‘Gladbach nuova capolista

È l’armeno Adamyan l’eroe della sesta giornata di Bundesliga. Poteva essere la giornata dell’allungo del Bayern Monaco, invece è stata quella del crollo dei bavaresi. Dopo i sette gol rifilati al Tottenham in Champions League, i campioni di Germania si sciolgono come neve al sole e cadono per la prima volta in questa Bundesliga venendo sconfitti 2-1 all’Allianz Arena dall’Hoffenheim. Doppietta per l’attaccante armeno Adamyan, che segna il gol decisivo in contropiede al 79′, dopo che Lewandowski aveva riportato il punteggio in parità cinque minuti prima. Malissimo in difesa il Bayern in entrambi i gol dell’Hoffenheim.

La nuova capolista è allora il Borussia Mönchengladbach, che conquista la sua quarta vittoria consecutiva battendo addirittura 5-1 l’Augsburg. Bastano trentanove minuti alla squadra di Rose per demolire gli avversari: doppietta di Herrmann e reti di Zakaria e Pléa per il 4-0 con cui si va negli spogliatoi. Un punto dietro alla nuova capolista troviamo il solidissimo Wolfsburg, che vince ancora 1-0: gol di Weghorst per battere l’Union Berlino e miglior difesa del campionato confermata con soli quattro reti subite.

Stecca invece, come spesso capitato nella sua storia, la prova del nove lo Schalke 04. I biancoblù potevano tornare al primo posto dopo anni di astinenza e invece buttano via l’occasione facendosi raggiungere sull’1-1 al 90′ dal Colonia col gol di Hector.

Pareggio tra Bayer Leverkusen e RB Lipsia. Nkunku risponde a Volland ed entrambe le squadre salgono a quattordici punti, due in meno del ‘Gladabch.

Dodici sono invece i punti del Borussia Dortmund, che non riesce più a scrollarsi di dosso la “pareggite”. Terza X di fila per i gialloneri, rimontati due volte dal Friburgo. 2-2 il risultato finale con la beffa dell’autorete decisiva di Akanji all’89’ dopo che Hakimi, autore di una doppietta in Champions League contro lo Slavia Praga, sembrava essersi nuovamente trasformato nell’uomo della Provvidenza.

IL GIOCATORE DELLA SETTIMANA – Sargis Adamyan (Hoffenheim). Non aveva mai segnato in questa stagione l’attaccante armeno, che si sblocca con una clamorosa doppietta all’Allianz Arena. Bravo a sfruttare le amnesie difensive del Bayern Monaco, Adamyan prima segna l’1-0 rientrando sul sinistro e battendo Neuer sul primo palo, poi realizza il gol decisivo del 2-1 con un destro preciso rasoterra. Non male per uno che fino a due stagioni fa giocava nella quarta serie tedesca.

BUNDESLIGA – 5/a giornata

Venerdì

Hertha Berlino-Fortuna Düsseldorf 3-1 32′ Hennings (F), 37′ Ibišević (H), 44′ Dilrosun (H), 62′ Darida (H)

Sabato 

Bayern Monaco-Hoffenheim 1-2 54′ Adamyan (H), 74′ Lewandowski (B), 79′ Adamyan (H)
Bayer Leverkusen-RB Lipsia 1-1 66′ Volland (B), 78′ Nkunku (L)
Paderborn-Mainz 1-2 8′ Quaison (M), 14′ Zolinski (P), 32′ rig. Brosinski (M)
Friburgo-Borussia Dortmund 2-2 20′ Wiesel (D), 55′ Waldschmidt (F), 67′ Hakimi (D), 89′ aut. Akanji (F)
Schalke 04-Colonia 1-1 71′ Serra (S), 90′ Hector (C)

Domenica

Borussia Mönchengladbach-Augsburg 6-1 2′ Zakaria (M), 8′, 13′ Herrmann (M), 39′ Pléa (M), 80′ Niederlechner (A), 83′ Embolo (M)
Wolfsburg-Union Berlino 1-0 69′ Weghorst
Eintracht Francoforte-Werder Brema 2-2 27′ Klaassen (W), 55′ Rode (E), 88′ Andrè Silva (E), 90′ rig. Rashica (W)

CLASSIFICA BUNDESLIGA

Condividi
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.