Women’s Champions League 2019-2020, urna cattiva con le italiane

Il sorteggio di Nyon, per la prossima Women’s Champions League 2019-2020, non è stato per nulla benevolo con Juventus e Fiorentina, le due squadre italiane qualificate. Ricordiamo che la finale di questa edizione di Champions League si disputerà al “Viola Park” di Vienna il 24 maggio 2020.
Le bianconere di Rita Guarino, campionesse d’Italia, hanno infatti pescato il Barcellona, finalista della scorsa stagione contro il Lione, mentre la Fiorentina di Antonio Cincotta avrà come avversario l’Arsenal campione d’Inghilterra.  Le gare sono in programma l’11 e il 12 settembre mentre il ritorno è previsto il 25 e il 26 settembre: la Juventus giocherà l’andata in casa, mentre le ragazze viola esordiranno a Londra.
Tra le altre sfide spicca soprattutto la suggestiva sfida tra Goteborg e Bayern Monaco, mentre si prevede vita facile per il Lione tetracampione, che giocherà in casa contro le altre transalpine del Ryazan. Cammino abbastanza semplice anche per Atletico Madrid e Wolfsburg.
UEFA Women’s Champions League, sedicesimi di finale:
Juventus (ITA) – Barcelona (ESP)
Arsenal (ENG)- Fiorentina (ITA)
Hibernian (SCO) – Slavia Praha (CZE)
ZFK Spartak (SRB) – Atlético Madrid (ESP)
Braga (POR) – Paris Saint-Germain (FRA)
Vllaznia (ALB) – Fortuna Hjorring (DEN)
Cheranovo (RUS) – Glasgow City (SCO)
Ryazan-VDV (FRA) – Lyon (FRA, Campione in carica)
Goteborg (SWE) – Bayern München (GER)
St. Polten (AUT) – Twente (NED)
Anderlecht (BEL) – BIIK-Kazygurt (KAZ)
Breidablik (ISL) – Sparta Praha (CZE)
Mitrovica (KOS) – Wolfsburg (GER)
Pitea (SWE) – Brondby (DEN)
Lugano (SUI) – Manchester City (ENG)
Minsk (BLR) – FC Zurich (SUI)