Fantacalcio Serie A 2019/20: i consigli sui “cattivi”

Tante volte si può perdere una partita, o persino un intero Fantacalcio, per un misero mezzo punto. Chi pratica questo gioco da anni sa che non è un’esagerazione, per gli altri che vi si affacciano soltanto ora, il consiglio è quello di crederci. Mezzo punto, dicevamo, può fare la differenza. E allora è meglio evitare quella tipologia di giocatore che definiremmo “avvezzo” al cartellino, quasi un collezionista di gialli, o peggio di rossi (con conseguente malus da -1). Questi giocatori sono indigesti agli arbitri: allora, a meno che non possiedano altre qualità, fate sì che compaiano il meno possibile nelle vostre fantarose!

LA GUIDA COMPLETA CON I CONSIGLI PER L’ASTA

I PIÙ CATTIVI DELLA SCORSA STAGIONE – Se contiamo i soli cartellini gialli, il giocatore più ammonito nel campionato di Serie A 2018/19 è risultato essere il granata Tomás Rincón, con 15 gialli. Il focoso centrocampista del Torino, però, è in buona compagnia, visto che i due difensori della SPAL, Thiago Cionek e Felipe, hanno collezionato rispettivamente 12 gialli e 2 rossi il primo e 13 ammonizioni il secondo. Maluccio anche i genoani Mimmo Criscito (12+1) e Cristian Romero (10+2), l’interista Marcelo Brozović (10+1), il napoletano Koulibaly (10+1), il giallorosso Jordan Veretout (12), il doriano Fabio Depaoli (10+2) e lo spallino Mohamed Fares (12). E tra i volti nuovi del listone? Occhio ai bresciani Sandro Tonali (12 gialli) ed Emanuele Ndoj (11) e all’udinese Mato Jajalo (11).

I COLLEZIONISTI DI CARTELLINI DELLE VENTI SQUADRE DI SERIE A

Atalanta: de Roon, Palomino, Kjaer;
Bologna: Medel, Palacio, Dijks;
Brescia: Tonali, Ndoj, Balotelli;
Cagliari: Cigarini, Ceppitelli, Nainggolan;
Fiorentina: Cáceres, Pulgar, Milenković;
Genoa: Criscito, Romero, Cassata;
Inter: Brozović, Barella, Vecino;
Juventus: Bentancur, Alex Sandro, Emre Can;
Lazio: Milinković-Savić, Lucas Leiva, Parolo;
Lecce: Petriccione, Lucioni, Rossettini;
Milan: Suso, Kessié, Krunić;
Napoli: Koulibaly, Allan, Insigne;
Parma: B. Alves, Scozzarella, Gagliolo;
Roma: Veretout, Cristante, Zaniolo;
Sampdoria: Depaoli, Linetty, Murru;
Sassuolo: Rogério, G. Ferrari, Duncan;
SPAL: Cionek, Felipe, Fares;
Torino: Rincón, Zaza, Meïté;
Udinese: Jajalo, Samir, Mandragora;
Verona: Veloso, Bessa, Bocchetti.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.