Mondiali Femminili Francia 2019 – Giamaica-Italia 0-5, Galli e Girelli ci portano in vetta al Gruppo C

-

Allo Stade Auguste Delaune di Reims si affrontano Italia e Giamaica per la seconda giornata del Gruppo C. Le Azzurre di Milena Bertolini chiudono la gara con una rotonda vittoria e salgono in vetta al Gruppo C.

La gara inizia subito in velocità con le giamaicane che provano a puntare sulle ripartenze per impensierire la difesa italiana, ma la prima conclusione è italiana, con Bonansea che al 5′ scalda le mani di Schneider. Al 9′ una scivolata in area di Swaby ai danni di Bonansea chiama l’arbitro al VAR: viene concesso il rigore e dal dischetto si presenta Girelli che si fa parare il rigore da Schneider. Il rigore viene però annullato perchè il portiere si è mosso in anticipo e nella replica Girelli non sbaglia e spiazza il portiere. L’Italia cerca di abbassare i ritmi e metterla sulla tecnica mentre la Giamaica prova a metterla sul fisico: le Azzurre sfruttano un calcio d’angolo e sotto rete è di nuovo Girelli a spizzare di basso ventre per il raddoppio italiano. Un minuto dopo, al termine di una mischia in area dopo un altro calcio d’angolo, è Sabatino a centrare la traversa da distanza ravvicinata: sul ribaltamento di fronte è Gama a salvare di testa anticipando Shaw al limite della porta. Negli ultimi minuti del primo tempo le Azzurre gestiscono la palla ed evitano inutili rischi.

Il secondo tempo comincia con la terza rete di Girelli: il colpo di testa dell’attaccante della Juventus su cross dalla trequarti destra di Giugliano punisce l’uscita goffa di Schneider e per lei è tripletta. Dopo la terza rete le Azzurre si rilassano e al 58′ uno svarione in difesa di Giuliani libera Shaw che riesce a servire la Solaun ma il suo tiro immediato viene murato da Giugliano. Bertolini pesca dalla panchina Galli che al 71′ si inventa un gran gol dal limite dell’area che supera una non impeccabile Schneider e porta a quattro le marcature dell’Italia. All’81’ Giugliano pesca dal cilindro un passaggio filtrante perfetto per Galli che si inserisce tra le linee difensive, dribbla in uscita Schneider e sigla la sua personale doppietta. Dopo 4′ di recupero l’arbitro dice che può bastare così.

GIAMAICA-ITALIA 0-5 (0-2)

Giamaica (4-4-2): Schneider 5; Campbell 5.5, Plummer 5.5, A. Swaby 5.5, Blackwood 5.5; Adamolekun 5,5 (76′ Silver sv), Solaun 6, C. Swaby 5.5 (46′ Sweatman 6), Asher 5.5; Shaw 6, Grey 5.5 (66′ Brown 5.5). A disp.: Jamieson, McClure, Bond-Flasza, Matthews, Cameron Hudson-Marks, Patterson, Shim, Carter. All.: Menzies 5.5
Italia (4-3-3): Giuliani 6; Guagni 6.5 (57′ Boattin 6.5), Gama 7, Linari 6.5, Bartoli 7; Bergamaschi 7 (65′ Galli 6.5), Giugliano 7.5, Cernoia 6.5; Bonansea 6.5, Girelli 8 (72′ Giacinti sv), Sabatino 6.5. A disp.: Marchitelli, Pipitone, Fusetti, Tucceri, Rosucci, Parisi, Serturini, Mauro, Tarenzi. All..: Bertolini 7
Arbitro: Anna-Marie Keighley (NZL)
Marcatrici: 12′ rig., 25′ e 46′ Girelli, 71′ e 81′ Galli
Note-Ammonite: Schneider, Shaw (G)

Stefano Pellone
Stefano Pellone
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.

MondoPallone Racconta… Hasse Jeppson: tennis, calcio e milioni

  Il 21 febbraio è scomparso a Roma all'età di 87 anni Hans "Hasse" Jeppson, attaccante svedese che nella prima metà degli anni '50 visse...
error: Content is protected !!