Roma-Parma: precedenti, statistiche e curiosità

Sono ridotte al lumicino le possibilità della Roma di accedere alla Champions League: i capitolini dovrebbero sperare in una triplice sconfitta di Inter, Atalanta e Milan, il che appare abbastanza improbabile. Tuttavia l’accesso in Europa League è matematicamente conquistato da parte degli uomini di Ranieri dato che hanno tre punti di vantaggio sul Torino, contro il quale hanno vinto sia all’andata che al ritorno. Il successo giunto nei minuti finali contro la Fiorentina ha regalato la salvezza al Parma che, dopo un girone d’andata di tutto rispetto, hanno condotto un ritorno non propriamente all’altezza. L’autogol di Gerson ha tolto le castagne dal fuoco ai ducali che, senza quella rete, sarebbero inguaiati nella lotta per non retrocedere.

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:
2014-2015 Roma-Parma 0-0
2013-2014 Roma-Parma 4-2 12′ Gervinho (R), 15′ Acuqah (P), 16′ Totti (R), 49′ Pjanić (R), 82′ Taddei (R), 90′ Biabiany (P)
2012-2013 Roma-Parma 2-0 7′ Lamela (R), 70′ Totti (R)
2011-2012 Roma-Parma 1-0 26′ Borini (R)
2010-2011 Roma-Parma 2-2 19′ rig. Totti (R), 36′ Juan (R), 74′ Amauri (P), 79′ Amauri (P)

VITTORIE CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A:
2004-2005 Roma-Parma 5-1 10′ Cassano (R), 29′ Totti (R), 45′ Bovo (P), 50′ Cassano (R), 52′ Montella (R), 58′ Totti (R)
Il Parma non ha mai vinto con più di un gol di scarto in casa della Roma

RISULTATI PIÙ FREQUENTI:
Roma-Parma 1-0 (5 volte)

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL:
2004-2005 Roma-Parma 5-1 10′ Cassano (R), 29′ Totti (R), 45′ Bovo (P), 50′ Cassano (R), 52′ Montella (R), 58′ Totti (R)
2013-2014 Roma-Parma 4-2 12′ Gervinho (R), 15′ Acuqah (P), 16′ Totti (R), 49′ Pjanić (R), 82′ Taddei (R), 90′ Biabiany (P)

STATISTICHE IN SERIE A (ROMA IN CASA)
Giocate: 24
Vittorie Roma: 17
Pareggi: 6
Vittorie Parma: 1
Gol Roma: 47
Gol Parma: 14

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)
Giocate: 49
Vittorie Roma: 30
Pareggi: 10
Vittorie Parma: 9
Gol Roma: 87
Gol Parma: 41

La gara tra Roma e Parma non ha dunque valore per la classifica, per questo ci attendiamo una partita disputata a mente sgombra da entrambe le squadre. In questa situazione, giocando anche all’Olimpico, la maggiore qualità della Roma dovrebbe emergere: consigliamo il segno 1.

Condividi
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.