Playoff Serie C, andata quarti di finale – Imolese e Arezzo ipotecano le semifinali, Pisa e Catania buon pari in trasferta

Sempre più nel vivo i playoff di Serie C con l’andata dei quarti di finale. Impresa del Pisa che rimonta due gol alla Carrarese. I Marmiferi passano grazie a una magia di Bentivegna nel primo tempo e alla rete di Valente che concretizza una galoppata di Maccarone; poi, però, nella ripresa i Nerazzurri reagiscono e trovano due gol nel giro di un minuto. Prima Masucci sugli sviluppi di un corner; poi, il colpo di testa di Pesenti servito da destra da Lisi regalano a mister D’Angelo un insperato pari che in vista della gara di ritorno è oro colato.

E mettono una seria ipoteca sul passaggio del turno anche l’Imolese, che rimonta l’iniziale svantaggio e batte a sopresa il Monza 3-1, e l’Arezzo, che sconfigge con un contundente 3-0 la Viterbese di Rigoli. Termina in parità, invece, la sfida tra Potenza e Catania al termine di partita molto intensa, anche se poco spettacolare. Siciliani in vantaggio in avvio grazie al gol di Di Piazza; poi, i rossazzurri gestiscono chiudendo tutti gli spazi, ma i padroni di casa, mai domi, riescono a impattare in virtù del gol del brasiliano França in pieno recupero. Discorso qualificazione, dunque, rinviato al match di ritorno in programma mercoledì.

Successo di misura, invece, per la Feralpisalò che, in virtù di una rete di Maiorino, stende il Catanzaro. Gli uomini di Auteri saranno costretti a vincere mercoledì per passare il turno.

QUARTI DI FINALE – ANDATA
Carrarese-Pisa  2-2  39′ Bentivegna (C), 52′ Valente (C), 69′ Masucci (P), 70′ Pesenti (P)
Monza-Imolese  1-3  2′ rig. D’Errico (M), 6′ Lanini (I), 75′, 83′ Cappelluzzo (I)
Feralpisalò-Catanzaro  1-0  20′ Maiorino
Potenza-Catania  1-1  8′ Di Piazza (C), 90’+2 França (P)
Arezzo-Viterbese  3-0  15′, 70′ Brunori, 90’+2 Benucci

Condividi
Giornalista, appassionato di storia, letteratura, calcio e mediani: quegli “omini invisibili” che rendono imbattibile una squadra. Il numero 8 come fisolofia di vita: grinta, equilibrio, altruismo e licenza del gol.