Udinese-Sassuolo: precedenti, statistiche e curiosità

Reduce da una settimana a Roma priva di punti e di gol, l’Udinese di Igor Tudor è di nuovo di scena alla Dacia Arena, dove ospita il Sassuolo di Roberto De Zerbi; per i bianconeri l’imperativo sono tre punti vitali per distanziare la zona rossa della graduatoria, mentre dopo il pari a reti invìolate nel derby emiliano con il Parma i neroverdi vogliono compiere la sterzata decisiva per assestarsi nella tranquilla metà classifica in cui hanno stazionato per lunghi tratti del Campionato.

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:
2017/2018 – Udinese-Sassuolo  1-2  42′ aut. Ali Adnan (U), 44′ Fofana (U), 74′ Sensi (S)
2016/2017 – Udinese-Sassuolo  1-2  7′ Fofana (U), 70′ e 79′ Defrel (S)
2015/2016 – Udinese-Sassuolo  0-0
2014/2015 – Udinese-Sassuolo  0-1  70′ Magnanelli
2013/2014 – Udinese-Sassuolo  1-0  26′ Di Natale

VITTORIE CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A:
2017/2018 – Udinese-Sassuolo  1-2  42′ aut. Ali Adnan (U), 44′ Fofana (U), 74′ Sensi (S)
2016/2017 – Udinese-Sassuolo  1-2  7′ Fofana (U), 70′ e 79′ Defrel (S)
2014/2015 – Udinese-Sassuolo  0-1  70′ Magnanelli
2013/2014 – Udinese-Sassuolo  1-0  26′ Di Natale

RISULTATO PIÙ FREQUENTE:
Udinese-Sassuolo  1-2

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL:
2017/2018 – Udinese-Sassuolo  1-2  42′ aut. Ali Adnan (U), 44′ Fofana (U), 74′ Sensi (S)
2016/2017 – Udinese-Sassuolo  1-2  7′ Fofana (U), 70′ e 79′ Defrel (S)

STATISTICHE IN SERIE A (UDINESE IN CASA)
Giocate: 5
Vittorie Udinese: 1
Pareggi: 1
Vittorie Sassuolo: 3
Gol Udinese: 3
Gol Sassuolo: 5

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)
Giocate: 11
Vittorie Udinese: 3
Pareggi: 4
Vittorie Sassuolo: 4
Gol Udinese: 8
Gol Sassuolo: 9

A distanza di cinque anni dall’unica affermazione casalinga, l’Udinese di Tudor cerca la prima vittoria del post-Di Natale: a fare la differenza potranno essere le motivazioni, con i friulani che potrebbero spuntarla di misura. Puntiamo sul segno X Handicap, con Fofana possibile marcatore.

Condividi
Nato a Roma nel 1989, si avvicina al calcio grazie all’arte sciorinata sui campi da Zidane. Nostalgico del “calcio di una volta”, non ama il tiki-taka, i corner corti e il portiere-libero.