Bundesliga, 29/a giornata: tutto facile per il Bayern Monaco, ma il Borussia Dortmund non molla

Sulle ali dell’entusiasmo il Bayern Monaco spegne l’entusiasmo del pubblico di Düsseldorf battendo 4-1 il Fortuna. Per la capolista fanno nove gol segnati in due partite dopo la cinquina rifilata al Borussia Dortmund. Protagonisti quelli che sono ormai i “nuovi” esterni titolari del tridente bavarese: Coman, doppietta, e Gnabry. Piccola soddisfazione finale per Lukebakio: col calcio di rigore trasformato all’89’ potrà dire di aver segnato sia all’andata che al ritorno alla sua stagione d’esordio contro i campioni di Germania.

Jadon Sancho tiene però vivo il campionato. La doppiette del classe 2000 inglese infatti consente al Borussia Dortmund di riprendersi dopo il pesantissimo 5-0 subito a Monaco la scorsa settimana. I gialloneri vincono 2-1 sul Mainz e restano così a un punto di distanza dai bavaresi.

È ormai a un passo dal ritorno in Champions League il RB Lipsia: 2-0 sul Wolfsburg con reti nel primo tempo di Kampl e Werner e quarta vittoria di fila. I sette punti di vantaggio sul quinto posto rappresentano un margine di sicurezza importante per la prossima squadra di Nagelsmann.

Preziosissima vittoria del Borussia Mönchengladbach, che batte 1-0 l’Hannover con un gol di Raffael tenendo così a distanza di sicurezza Werder Brema e Bayer Leverkusen, entrambe vincenti in questa giornata. Il ‘Gladbach blinda così il quinto posto e si giocherà il quarto valido per entrare in Champions League con l’Eintracht Francoforte. I rossoneri infatti interrompono una lunga striscia di risultati utili perdendo in casa 3-1 contro l’Augsburg. Probabilmente la testa dei giocatori dell’Eintracht era già al ritorno dei quarti di finale di Europa League di giovedì prossimo, quando a Francoforte i tedeschi dovranno ribaltare la sconfitta subita all’andata 4-2 dal Benfica. il quarto valido per entrare in Champions League. Hannover invece ormai a un passo dall’aritmetica retrocessione.

Quarta vittoria nelle ultime cinque giornate per uno scatenato Werder Brema, sempre più lanciato verso la prossima Europa League. Con le reti di Klaassen (secondo centro consecutivo) e Gebre Selassie, i biancoverdi vincono 2-1 col Friburgo consolidandosi al sesto posto.

Un punto più indietro il Bayer Leverkusen, a cui basta un calcio di rigore di Havertz per avere ragione dello Stoccarda e tornare al successo dopo tre sconfitte consecutive.

IL GIOCATORE DELLA SETTIMANA – Kingsley Coman (Bayern Monaco). I bavaresi nel mercato estivo faranno investimenti come mai negli ultimi dieci anni per ringiovanire la rosa. Coman rimarrà però un punto fermo su cui costruire il nuovo Bayern. In questa stagione è stato, insieme a Gnabry, tra i più positivi e la partita contro il fortuna non ha fatto eccezioni: doppietta infatti per il francese.

BUNDESLIGA – 29/a giornata

Venerdì

Norimberga-Schalke 04  1-1  82′ Kubo (N), 85′ Nastasić (S)

Sabato

RB Lipsia-Wolfsburg  2-0  16′ Kampl, 28′ Werner
Stoccarda-Bayer Leverkusen  0-1  64′ rig. Havertz
Werder Brema-Friburgo  2-1  76′ Klaassen (W), 84′ Gebre Selassie (W), 90′ Waldschmidt (F)
Hannover-Borussia Mönchengladbach  0-1 53′ Raffael
Borussia Dortmund-Mainz  2-1  17′, 24′ Sancho (D), 83′ Quaison (M)

Domenica

Hoffenheim-Hertha Berlino  2-0  29′ Amiri, 76′ Nelson
Fortuna Düsseldorf-Bayern Monaco  1-4  15′, 41′ Coman (B), 55′ Gnabry (B), 89′ rig. Lukebakio (F), 90′ Goretzka (B)
Eintracht Francoforte-Augsburg  1-3  14′ Paciencia (E), 31′, 45′ Richter (A), 84′ Gregoritsch (A)

CLASSIFICA BUNDESLIGA

Condividi
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.