Slittino, Coppa del Mondo – Fischnaller, quando la neve è benedetta

Sembra un paradosso per uno sport invernale, ma se c’è una cosa che uno slittinista proprio non sopporta è la neve. Soprattutto quando cade bella copiosa pochi secondi prima di disputare la tua prestazione, non ti resta altro che rassegnarti poiché lo strato fresco di fiocchi bianchi inevitabilmente causa quell’attrito sul ghiaccio che significa lasciare sul terreno decimi preziosi.

Ma se ti classifichi secondo dopo la prima discesa e la neve è tale da rendere impossibile lo svolgimento della seconda manche, allora è benedetta. Questo è accaduto lo scorso fine settimana in quel di Königssee (Germania) a Dominik Fischnaller. Lo slittinista di Maranza si è classificato secondo nella prima manche del singolo uomini della 5/a tappa di Coppa del Mondo 2018/2019, distanziato di soli 20 centesimi dall’austriaco Egger, una posizione che è rimasta tale poiché la seconda discesa non si è potuta disputare causa neve. Fischnaller bissa il secondo posto di Igls. Una neve che aveva anche influenzato la prima prova e che ha portato i grandi come Ludwig, Loch, Repilov e Kindl lontani dalle posizioni che contano. Podio completato dall’altro tedesco Sebastian Bley, mentre Kevin Fischnaller si è piazzato dodicesimo. In classifica di Coppa, comanda Ludwig con 441 punti mentre Dominik Fischnaller è sesto con 373 punti.

La neve sconvolge anche la classifica della prova femminile. La Germania comunque può sorridere con Julia Taubitz, che bissa il successo di Calgary (anche grazie agli organizzatori che hanno furbescamente pulito la pista prima della sua seconda discesa) precedendo la statunitense Summer Britcher e l’austriaca figlia d’arte Hannah Prock, al suo primo podio in carriera. Così le italiane: 10/a Andrea Vötter, 12/a Sandra Robatscher. In classifica di Coppa, Natalie Geisenberger, penalizzata dalla neve, conserva 17 lunghezze di vantaggio sulla Taubitz (612 punti contro 595), mentre Andrea Vötter.

L’unica gara non condizionata dalla neve è stata quella del doppio, dove i tedeschi Eggert e Benecken hanno dominato, precedendo di tre decimi i connazionali Wendl/Arlt e di otto decimi gli austriaci Steu/Koller. Bene gli azzurri, col sesto posto di Rieder/Rastner e il decimo posto di Nagler/Mallaier, al rientro in gara dopo le prove nordamericane. Bravi anche Emanuel Rieder e Kainzwalder, dodicesimi all’esordio assoluto in questa edizione di Coppa del Mondo. In classifica, Eggert/Benecken sono in testa con 625 punti, contro i 516 dei loro compagni di podio. Rieder/Rastner sono decimi a 295 punti.

Nella gara a squadre, successo della Germania, davanti a Austria e Stati Uniti. Italia ottava.

La Coppa del Mondo di slittino torna nel prossimo fine settimana con la 6/a tappa, in quel di Sigulda (Lettonia).

Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.