Coppa d’Asia, 1/a giornata: Ali Adnan trascina l’Iraq, tutto facile per l’Arabia Saudita

Quarto giorno di Coppa d’Asia, oggi andata in scena con due gare, una del Girone D e una del Girone E.

IRAQ-VIETNAM  3-2

Finisce con un avvincente 3-2 la sfida tra Iraq e Vietnam la seconda sfida del Girone C, dopo la vittoria dell’Iran di ieri. Una gara combattuta fino alla fine, con due squadre che hanno fatto decisamente divertire il pubblico dello Zayed Sports City Stadium, anche se alla fine ad esultare è soltanto l’Iraq con il bottino pieno. In realtà, nei primi 45′ è il Vietnam a fare meglio, tanto da passare in vantaggio per due volte: prima grazie alla goffa e sfortunata autorete di Atiyah che, nel tentativo di anticipare Nguyễn, batte il proprio portiere mettendo il pallone in porta con il tacco, poi con con il tap-in proprio di Nguyễn dopo la respinta del portiere. Gli iracheni mostrano un gioco discreto, ma il gol del temporaneo pareggio arriva con la firma di Mohanad Ali, che strappa il pallone dai piedi di un ingenuo Duy Manh e si invola verso la porta avversaria, rimanendo freddo davanti al portiere. La squadra di Katanec, però, comincia a spingere tanto nella ripresa, quando riesce a ribaltare il risultato: Humam Tariq sigla il pareggio buttando in rete un pallone rimasto vagante in area dopo una serie di indecisioni difensive dei Dragoni Rossi, ma a decidere la sfida al 90′ è una prodigiosa punizione dell’Atalantino Ali Adnan, che con il suo sinistro preciso mette il pallone dove Dang non riesce ad arrivare. Vittoria molto preziosa per l’Iraq, che mette già in discesa il suo percorso verso gli ottavi. Pur sconfitto, esce a testa alta un ottimo Vietnam che dimostra di meritare almeno di giocarsi la qualificazione.

ARABIA SAUDITA-COREA DEL NORD  4-0

Tutto facile per l’Arabia Saudita nella propria gara d’esordio contro la Corea del Nord, con la squadra di Pizzi che s’impone con un netto 4-0. I Figli del Deserto risolvono la partita di fatto nel primo tempo con due reti molto belle: Hattan Bahebri sblocca la gara con un perfetto tiro a giro, dopo essersi liberato del difensore avversario con una finta, mentre Al-Fatil devia in rete la punizione di Al Moghawi con un tacco al volo. I coreani soffrono a lungo le giocate degli avversari e alla fine del primo tempo restano anche in dieci uomini per l’espulsione di uno dei propri giocatori chiave: l’attaccante del Perugia Han si fa infatti espellere al 44′ per somma di ammonizioni, compromettendo in parte la propria Coppa d’Asia. E così, nella ripresa, gli arabi riescono a rendere ancora più tondo il risultato: il capitano Al-Dossari spiazza il portiere con tiro preciso, mentre Al-Muwallad si fa trovare pronto in area dopo il “velo” di Kim Song-In, scaricando il pallone in rete da pochi passi. Ottimo inizio, dunque, per l’Arabia Saudita, capace di offrire per lunghi tratti un calcio molto piacevole, anche a causa della scarsa opposizione trovata da una Corea del Nord molto più indietro rispetto alle previsioni.

RISULTATI

Iraq-Vietnam  3-2  24′ aut. Atiyah (V), 35′ Mohanad Ali (I), 42′ Nguyễn (V), 60′ Humam Tariq (I), 90′ Ali Adnan (I)
Arabia Saudita-Corea del Nord  4-0  28′ Bahebri, 37′ Al-Fatil, 70′ Al-Dossari, 87′ Al-Muwallad

CLASSIFICHE GIRONI 1/A GIORNATA

Girone A: India 3, Emirati Arabi Uniti 1, Bahrein 1, Thailandia 0
Girone B: Giordania 3, Siria 1, Palestina 1, Australia 0
Girone C: Cina 3, Corea del Sud 3, Filippine 0, Kirghizistan 0
Girone D: Iran 3, Iraq 3, Vietnam 0, Yemen 0
Girone E: Arabia Saudita 3*, Qatar, Libano, Corea del Nord 0*
Girone F: Giappone, Uzbekistan, Oman, Turkmenistan

*= Una gara in più

Condividi
Nato a Monza nel '95, ha tre grandi passioni: Mark Knopfler, la letteratura e il calcio inglese. Sogna di diventare giornalista d'inchiesta, andando a studiare il complesso rapporto tra calcio e politica.