Inter-Napoli: precedenti, statistiche e curiosità

Per scoprire cosa Babbo Natale ha lasciato sotto l’albero di Inter e Napoli bisognerà attendere fino al giorno di Santo Stefano, giorno nel quale la formazione di Luciano Spalletti e quella di Carlo Ancellotti si affronteranno nell’incontro di cartello della 18esima giornata di Serie A. 

A San Siro andrà in scena, infatti, lo scontro tra seconda e terza della classe. Il Napoli di Milik e compagni, reduci dalla vittoria di misura al San Paolo contro la Spal, cercheranno di aumentano il divario nei confronti dei neroazzurri, intenzionati dalla loro a riscattare il beffardo pareggio rimediato contro il Chievo nello scorso turno.

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:

2017-2018 Inter-Napoli 0:0
2016-2017 Inter-Napoli 0:1 43′ Callejon (N)
2015-2016 Inter-Napoli 2:0 4’Icardi (I), 44′ Brozovic (I)
2014-2015 Inter-Napoli 2:2 79′ Callejon (N), 82′ Guarin (I), 90′ Callejon (N), 91′ Hernanes (I)
2013-2014 Inter-Napoli 0:0

VITTORIA CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A:
1995-1996 Inter-Napoli 4:0 32′ Ganz (I), 50′ Ganz (I), 67′ Branca (I), 80′ Branca (I)

RISULTATO PIÙ FREQUENTE:
Inter-Napoli 2-1 14 volte

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL:

1932-1933 Inter-Napoli 3-5 5′ Vojak (N), 40′ Mihalic (I), 45′ Vojak (N), 51′ Sallustro (N), 62′ Gravisi (N), 68′ Frione (I), 79′ Turchi (I), 86′ Ferraris (N)

STATISTICHE IN SERIE A (INTER IN CASA)
Giocate: 72
Vittorie Inter: 46
Pareggi: 17
Vittorie Napoli: 9
Gol Inter: 136
Gol Napoli: 68

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)
Giocate: 144
Vittorie Inter: 63
Pareggi: 36
Vittorie Napoli: 45
Gol Inter: 205
Gol Napoli: 159

Come emerso dai numeri dei precedenti, il confronto tra Inter e Napoli ha sempre riservato parecchie emozioni e reti da ambo i lati. Inutile dire che sia la truppa di Spalletti che quella di Ancellotti giocheranno a carte scoperte in quello che si preannuncia un big match infuocato. I partenopei, dalla loro, hanno l’occasione di mettere le distanze di sicurezza rispetto ai rivali, oltre a rimanere agganciati a una Juventus che, se non rallenta il ritmo, sembra imprendibile. L’Inter, dalla sua, ha l’obbligo di vincere se vuole continuare a credere nel secondo posto e rasserenare un ambiente che, dopo l’eliminazione dalla Champions League, sembra accusare il contraccolpo.

Agli amanti delle scommesse consigliamo quindi di giocare il segno X. L’importante posta in palio a San Siro potrebbe annullare il fascino di un match tanto sentito quanto importante.

Condividi
Nato e residente in Svizzera, ma col sangue napoletano. Fanatico del gioco del calcio in tutte le sue forme, con un debole per la statistica.